Svizzera, cambia sesso per andare in pensione un anno prima: è bastato un colloquio all'anagrafe

© Sputnik . Igor Mikhalev / Vai alla galleria fotograficaGli abitanti di Montalcino
Gli abitanti di Montalcino - Sputnik Italia, 1920, 28.01.2022
Seguici suTelegram
Dall'1 gennaio la Svizzera ha semplificato le procedure per il cambiamento di sesso, ma adesso si teme per eventuali abusi.
Un cittadino svizzero ha cambiato sesso per ottenere la pensione con un anno di anticipo a 64 anni, anziché aspettare fino ai 65 ani previsti per gli uomini. Per diventare una lei non è stato necessario il cambiamento di sesso: è bastato un semplice colloquio all'anagrafe.
Secondo quanto riferisce TgCom24, citando la stampa svizzera, dal primo gennaio 2022 in Svizzera sono state semplificate le procedure per il cambiamento di sesso presso gli uffici pubblica amministrazione.
E' sufficiente un'intervista per accertare le capacità di discernimento del soggetto ed il pagamento di 75 franchi.
La facilitazione potrebbe però dare adito ad abusi, ad esempio spingendo al cambiamento di sesso per evitare il servizio militare maschile obbligatorio o ad avere vantaggi previdenziali, come in questo caso.
In base a quanto riportato, la pubblica amministrazione non sarebbe ancora intervenuta sulla vicenda. Si temono le accuse di transfobia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала