Elon Musk, offerti $5mila a studente per cancellare da Twitter il tracciamento del suo jet

© AP Photo / Susan WalshElon Musk
Elon Musk - Sputnik Italia, 1920, 28.01.2022
Seguici suTelegram
Elon Musk, l'uomo più ricco del mondo, avrebbe inviato un messaggio al proprietario di un account Twitter che traccia i movimenti del suo jet privato, offrendo 5.000 dollari se avesse cancellato l'account, ha riportato mercoledì il sito di notizie tecnologiche Protocol.
Il giovane studente aveva creato 15 account di monitoraggio volo, ognuno dei quali controllava in automatico, con un software, tutti i decolli e gli atterraggi dei jet privati di personaggi di alto profilo nel settore tecnologico, da Bill Gates e Jeff Bezos ad appunto Elon Musk.
L'account Elon Musk's Jet descrive in effetti tutti i movimenti del jet privato di Musk, utilizzando robot che monitorano i dati sul traffico aereo pubblicamente disponibili. Giovedì, l'account ha raggiunto circa i 110.000 follower, rendendo il tracciamento di Musk il più popolare di tutti i quelli creati dal 19enne.

Secondo il rapporto, il proprietario dell'account Jack Sweeney avrebbe ricevuto un messaggio da Musk nell'autunno dello scorso anno, in cui il miliardario scriveva: "Puoi eliminarlo? È un rischio per la sicurezza".

Si dice che Sweeney si sia preso il suo tempo per rispondere e dopo circa sette ore avrebbe detto: "Sì, posso, ma ti costerà una (Tesla) Model 3 se facciamo sul serio".
A questo punto Musk avrebbe risposto che non "piace l'idea di poter essere colpito da un pazzo", quindi, dopo altri scambi di battute, Musk avrebbe offerto a Sweeney 5.000 dollari.

"Qualche possibilità di arrivare a $50.000? Sarebbe un ottimo aiuto per il college e forse mi permetterebbe di prendermi un'auto, magari proprio una Model 3", avrebbe risposto Sweeney, secondo il rapporto del media.

Musk avrebbe detto di doverci pensare e intanto avrebbe cercato di ottenere dal ragazzo informazioni su come avesse ottenuto i dati per realizzare il tracciatore di volo.
"Il controllo del traffico aereo è così primitivo", avrebbe risposto il giovane.
Secondo l’articolo di Protocol, avrebbe ragione il ragazzo: ottenere i dati dei voli non sarebbe affatto un problema, anche per quanto riguarda i voli privati, dato che la Federal Aviation Administration tiene traccia di tutti i decolli, atterraggi, rotte e che i dati dei trasponder sono di fatto pubblici.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала