Vandalismo o arte? I misteriosi volti di argilla riappaiono su un fiume andaluso

© Foto : Twitter / @attikus_fishVandalismo o arte? I misteriosi volti di argilla riappaiono su un fiume andaluso
Vandalismo o arte? I misteriosi volti di argilla riappaiono su un fiume andaluso - Sputnik Italia, 1920, 27.01.2022
Seguici suTelegram
Decine di volti in argilla poggiano su un muro nella Ribera del Guadalquivir, situata a Córdoba. Non si sa chi sia l'autore e il Consiglio comunale si è pronunciato in merito.
Dall'essere una zona tranquilla e poco affollata al diventare un luogo pieno di curiosi, la Ribera del Guadalquivir de Córdoba è rinata con dozzine di volti con forme diverse.
Non è però la prima volta che i volti compaiono. Sono vecchie conoscenze di alcuni cordoviani che li hanno scoperti nel 2019, quando sono apparsi per la prima volta nella Puerta de Almodóvar, attaccati al muro della Villa. Un anno dopo, una persona li ha trovati sulle scale di una piccola piazza di Cordoba.
Ora, l'enigmatico esercito di volti si mimetizza tra le fessure delle pietre del muro della Ribera, nascosto come se volesse fungere da difesa contro le inondazioni del Guadalquivir.
Negli anni precedenti il Consiglio Comunale non ha tardato a ritirarli, perché si trattava di un attacco al patrimonio culturale. Tuttavia, ora le cose sono cambiate. Il concistoro ha assicurato che non li rimuoverà, in quanto non sono stati collocati in un elemento del patrimonio architettonico.
I residenti di Córdoba temono che questi volti vengano presi di mira da vandali o che le piogge possano lavarli via. Chissà se ora il suo ignoto autore realizzerà quello che si definisce “non c’è due senza tre” e il suo lavoro artistico riuscirà a durare nel tempo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала