Notate dall'Oms le segnalazioni sul nuovo tipo di coronavirus NeoCoV

© REUTERS / Denis BalibouseVista della sede generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) a Ginevra, Svizzera, 1 febbraio 2016
Vista della sede generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) a Ginevra, Svizzera, 1 febbraio 2016 - Sputnik Italia, 1920, 27.01.2022
Seguici suTelegram
L'Oms ha rivolto l'attenzione sulle segnalazioni relative al nuovo tipo di coronavirus NeoCoV e ne studierà i rischi e la pericolosità.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) monitora la situazione relativa alla comparsa di nuovi virus, incluso il coronavirus NeoCoV, ma la sua pericolosità deve essere ancora studiata, ha riferito l'Oms a Sputnik.
"Abbiamo preso atto di questo articolo e ringraziamo i ricercatori per aver condiviso le loro scoperte nella prestampa. Gli animali, in particolare quelli selvatici, sono la fonte di oltre il 75% di tutte le malattie infettive umane emergenti, molte delle quali sono causate da nuovi virus. I coronavirus si trovano spesso negli animali, compresi i pipistrelli, che sono stati identificati come il contenitore naturale di molti di questi virus", ha affermato l'Oms.
Tuttavia la pericolosità del nuovo coronavirus e la possibilità dello scoppio di una nuova pandemia devono ancora essere studiate, ha osservato l'Oms.
"Per capire se il virus rilevato durante lo studio rappresenta un pericolo per l'uomo ci vorranno ulteriori studi. L'Oms sta lavorando a stretto contatto con l'Oie (Organizzazione mondiale per la salute animale), la Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), l'Unep (programma ambientale dell'Onu - ndr) e altre organizzazioni per monitorare e rispondere alla minaccia della comparsa di nuovi virus zoonotici", ha aggiunto l'Oms.
In precedenza scienziati cinesi avevano parlato del rischio di diffusione nella popolazione umana del coronavirus NeoCoV, precedentemente scoperto in Sudafrica. La prestampa della ricerca è online sulla piattaforma BioRxiv. È stato riferito che il virus ha bisogno di una determinata mutazione per poter attaccare l'organismo umano e al momento rappresenta un rischio solo per i pipistrelli.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала