Infermiera no-vax prima sospesa, poi reintegrata e adesso risospesa dal giudice

© Sputnik . Ramil Sitdikov / Vai alla galleria fotograficaInfermiera si prepara a somministrare il vaccino contro il morbillo a Mosca
Infermiera si prepara a somministrare il vaccino contro il morbillo a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 27.01.2022
Seguici suTelegram
Sospesa senza stipendio dalla sua mansione di infermiera perché non voleva vaccinarsi, aveva fatto ricorso in tribunale e il Tribunale di Velletri l’aveva riammessa al lavoro.
Adesso lo stesso tribunale, ma in appello, l’ha di nuovo sospesa dal servizio senza stipendio.
La donna lavora presso l’Azienda sanitaria Roma 6, e aveva ottenuto in primo grado di fare l’infermiera in smart working. Ma non si è capito come e in che modo avrebbe potuto svolgere questo suo ruolo a distanza.
L’Asl Roma 6 si è quindi rivolto ancora al tribunale in appello per chiedere una revisione del caso e la nuova sentenza rimette l’infermiera non vaccinata a casa, ma senza stipendio.
Per questo caso era intervenuto anche l’Assessore alla Salute della Regione Lazio Alessio D’Amato, il quale aveva rassicurato l’opinione pubblica che l’Asl Roma 6 sarebbe ricorsa in appello e oggi la parola, quasi, fine alla vicenda. Ora manca solo la Cassazione.
Ambulanza della Croce Rossa in Italia - Sputnik Italia, 1920, 22.11.2021
In Alto Adige scoperta al lavoro infermiera no-vax "sospesa" in Rsa
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала