Il Consiglio d’Europa propone l'obbligo vaccinale contro il Covid-19 esteso a tutti i maggiorenni

© Sputnik . Alexey Danichev Vaccinazione
Vaccinazione  - Sputnik Italia, 1920, 27.01.2022
Seguici suTelegram
Il Consiglio d’Europa chiede ai Paesi membri di valutare la proposta dell'obbligo vaccinale contro il Covid per tutti i maggiorenni.
Il Consiglio d’Europa, organizzazione internazionale il cui scopo è quello di promuovere la democrazia, i diritti umani, l'identità culturale europea e combattere i problemi sociali, da non confondersi quindi con il Consiglio Europeo, che riunisce i capi di stato e di governo dell'UE per deciderne le strategie di fondo, ha approvato a larga maggioranza, 86 voti a favore, 13 contrari e 10 schede bianche, una risoluzione rivolta a tutti i Paesi membri per valutare l’obbligo vaccinale per tutti i maggiorenni, quindi non solo per gli ultracinquantenni.

Esclusi dall'eventuale provvedimento chi per motivi di salute non può vaccinarsi e logicamente i minori.

Nella risoluzione non viene specificato se sanzionare o meno gli eventuali trasgressori, cosa che ad esempio avviene in Italia, dove il governo Draghi ha applicato sanzioni da 100 euro, tramite l'Agenzia delle Entrate, o da 600 fino 1.500 euro, che si raddoppiano in caso di reiterazione, quando si è trovati senza green pass sul posto di lavoro.
Nessuna raccomandazione, infine, sull'uso del green pass o dei certificati vaccinali per accedere a negozi e servizi non essenziali: "i certificati di vaccinazione devono essere usati solo per monitorare l'efficacia delle immunizzazioni e i loro potenziali effetti negativi", riporta Fanpage.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала