Diversi soldati tagiki rimasti feriti in una sparatoria al confine con il Kirghizistan

© REUTERSSoldati tagiki
Soldati tagiki - Sputnik Italia, 1920, 27.01.2022
Seguici suTelegram
Almeno 13 militari tagiki sono rimasti feriti dopo uno scontro a fuoco al confine con le guardie di frontiera del Kirghizistan.
I soldati feriti sono stati trasferiti all'ospedale centrale della città di Isfara, nel nord del Paese.
Secondo quanto riferito a Sputnik dalle guardie di frontiera del Kirghizistan, la sparatoria è avvenuta nella zona delle città di Tort-Kocho e Chir-Dobo. L'esercito tagiko, secondo un rappresentante kirghiso, ha usato "mortai e lanciagranate".
Inoltre testimoni hanno riferito dell'evacuazione degli abitanti dei villaggi di confine del Kirghizistan a ridosso della zona degli scontri.
"Solo donne e minori vengono evacuati. Gli uomini restano", ha detto l'interlocutore dell'agenzia.
Inoltre, in una parte del distretto kirghiso di Batken si è verificato un blackout elettrico.
Da parte sua, il segretario generale della Csto Stanislav Zas ha chiesto un cessate il fuoco al confine tra Kirghizistan e Tagikistan, ha affermato il portavoce dell'organizzazione Vladimir Zainetdinov.
"Lo scontro militare al confine tra Kirghizistan e Tagikistan deve cessare immediatamente", ha detto Zas in una conversazione telefonica con i segretari dei Consigli di sicurezza del Tagikistan, Nasrullo Mahmudzoda, e del Kirghizistan, Marat Imankulov.
Secondo Zas, il conflitto deve essere risolto solo con mezzi pacifici e la CSTO è pronta a offrire l'assistenza necessaria.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала