Furto per necessità: coppia ruba al supermercato, il giudice dice che è reato

Supermercato - Sputnik Italia, 1920, 26.01.2022
Seguici suTelegram
In Italia, il furto per stato di necessità non esiste, la Cassazione ha stabilito che esistono alternative al furto per necessità, come l’aiuto della Caritas e delle parrocchie o altri enti assistenziali.
Con questa motivazione, a Novara, il giudice ha condannato una coppia di coniugi di 51 e 38 anni con figli, che da un supermercato hanno sottratto due confezioni di shampoo, un deodorante e cinque porzioni di parmigiano.
Il furto in stato di necessità è avvenuto a Trecate, nel centro commerciale del paesino. La coppia aveva commesso il furto nel 2020, a seguito della perdita del lavoro da parte dell’uomo. La famiglia era monoreddito.
Il tribunale li aveva già condannati allora a due mesi di reclusione e ora, nonostante la testimonianza del sacerdote del paese, che ha spiegato la loro condizione di povertà, la Cassazione ha confermato il reato.
La Cassazione, tuttavia, ha annullato la sentenza che li condannava a due mesi di carcere e ha rimandato ai giudici novaresi il caso, perché valutino l’ipotesi del “fatto di lieve entità”, riporta il Today.it.
Secondo i giudici, non sussisteva per i coniugi e i loro figli il pericolo inevitabile di salute, e questo perché, anche se lo stato d'indigenza e di povertà era reale, la famiglia era seguita e assistita dalle strutture sociali, tra cui la parrocchia e l’assistenza sociale. La coppia era infatti stata ammessa al progetto borsa per la spesa.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала