Regno Unito non ha intenzione di inviare soldati in Ucraina

Boris Johnson - Sputnik Italia, 1920, 24.01.2022
Seguici suTelegram
Londra non invierà unità militari in Ucraina in caso di un'escalation, ha affermato il portavoce ufficiale del primo ministro britannico Boris Johnson.
Il Regno Unito non invierà unità militari delle proprie forze armate in Ucraina in caso di un'escalation, ha affermato il rappresentante ufficiale del primo ministro britannico Boris Johnson.
"Non ci sono piani per inviare unità di combattimento di truppe britanniche nella regione, ma si valutano sanzioni se la Russia supererà i limiti", ha dichiarato al Telegraph.
Kiev ed i Paesi occidentali hanno recentemente espresso preoccupazione per il presunto aumento delle "azioni aggressive" della Russia vicino ai confini ucraini. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che la Russia muove le sue truppe all'interno del suo territorio e a sua discrezione. Secondo il portavoce di Putin, la Russia non minaccia nessuno.
Bandiera ucraina, crisi Donbass - Sputnik Italia, 1920, 24.01.2022
Per Cremlino concentramento truppe ucraine in linea di contatto Donbass segnala preparativi attacco
Mosca ha ripetutamente respinto le accuse dell'Occidente e dell'Ucraina in merito ad "azioni aggressive", affermando di non minacciare nessuno e non attaccare nessuno, rilevando allo stesso tempo che le dichiarazioni sulla "aggressione russa" sono usate come pretesto per posizionare più unità militari della Nato vicino ai confini russi.
Il ministero degli Esteri russo ha notato in precedenza che le dichiarazioni occidentali sulla "aggressione russa" e sulla possibilità di aiutare Kiev a difendersi sono sia ridicole che pericolose.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала