Borse Europee in profondo rosso con Wall Street e Nasdaq

CC0 / / Grafico di borsa
Grafico di borsa - Sputnik Italia, 1920, 24.01.2022
Seguici suTelegram
Una giornata nera sui mercati finanziari, come non si vedeva da svariati mesi. Il Ftse Mib perde il -3,64%, l’indice Dax a Francoforte perde il -3,62%, l’indice Cac a Parigi perde il -3,79%.
Ma a crollare in modo netto sono anche le borse statunitensi, che hanno aperto con sensibili vendite. Il Dow Jones a Wall Street cede l’1,65%, mentre il Nasdaq 100 perde il -2,08% e l’indice S&P 500 cede il -2,07%.
Giornata di forte depressione anche a Londra, dove il Ftse 100 perde il -2,32%, ed ancora l’Ibex 35 a Madrid con il -2,64%.
Concentrandoci sul principale listino di Piazza Affari, troviamo che il titolo migliore è Recordati spa con una perdita del -1,28%. Il titolo peggiore è CNH Industrial che cede il -6,19%.
Se per gli azionisti con portafogli già allocati questa è una giornata da dimenticare, per chi fa il suo esordio ora su determinati titoli è sicuramente un buon momento per acquistare a prezzi scontati.
Tuttavia, alcuni fattori vanno tenuti in considerazione.

Le decisioni della Fed

Martedì 25 e mercoledì 26 il Fomc della Fed, cioè l’organo decisionale della banca centrale degli Stati Uniti, deciderà le prossime iniziative di politica monetaria.
Ormai è chiaro a tutti che l’immensa liquidità che ha drogato i mercati finanziari nel 2020 e nel 2021 sta venendo meno. L’innalzamento dei tassi di interesse sul dollaro previsto per marzo, fa rivedere ai grandi investitori le strategie e ritirano i fondi presi a prestito a tassi agevolati per restituirli prima che il costo del dollaro aumenti.
Un ritiro che è incorso già da mesi, sostenuto anche da varie vicende che nel corso dei mesi hanno reso i mercati finanziari sempre più turbolenti.
Tra le situazioni più turbolente citiamo la crisi immobiliare in Cina, che ha scosso i mercati mondiali tra ottobre e novembre dello scorso anno.

S&P 500 in correzione

Secondo un lancio di agenzia di Reuters, l’indice S&P500 è considerato in correzione perché ha superato da inizio anno una perdita del -10%.
A pesare in questi giorni, anche le frizioni diplomatiche tra Stati Uniti e Russia sull’Ucraina.
Un gasdotto - Sputnik Italia, 1920, 24.01.2022
Riserve di gas in impianti di stoccaggio sotterranei in Europa ai minimi storici

Bitcoin in caduta libera

Bitcoin è caduto vittima della stessa logica che ha gonfiato i mercati azionari in questo ultimo anno e mezzo. Gli istituzionali, cosiddetti, sono entrati nel mercato delle criptovalute sospinti dall’immensa massa monetaria immessa dalle banche centrali. Ne hanno approfittato per investire denaro preso a prestito a tassi di interesse bassi, ma da tempo hanno iniziato a fare take profit, come si dice in gergo.
Il bitcoin è scambiato a 34.159 USD, ma nelle ultime ore aveva toccato anche i 32.924 USD: una quotazione che non si registrava dal 23 luglio 2021.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала