Quirinale, scocca l'ora del voto: da chi, quando e come si elegge il presidente della Repubblica

Il Palazzo del Quirinale - Sputnik Italia, 1920, 23.01.2022
Seguici suTelegram
La prima votazione il 24 gennaio alle 15. Il Parlamento è in seduta comune con 1.009 grandi elettori. Per la pandemia stop ai catafalchi e drive-in per i positivi. Ecco tutte le regole da seguire.
Il presidente della Camera Roberto Fico ha convocato il Parlamento in seduta comune per l’elezione del presidente della Repubblica il 24 gennaio alle 15.
I 1.009 grandi elettori dovranno attenersi quest’anno a scrupolose e rigide regole per le normative anti-Covid, che prevedono ingressi scaglionati, pause di sanificazione, niente “catafalchi” per il voto e una sola votazione al giorno.
I grandi elettori sono 315 senatori, sei senatori a vita, 630 deputati e 58 delegati regionali, tre per ogni Regione, a eccezione della Valle d’Aosta che ne ha uno.
Nei primi tre scrutini bisogna avere la maggioranza dei tre quarti (673 voti) per essere eletti. Dal quarto il tetto si abbassa alla maggioranza assoluta dei votanti (505)

Come si vota

Per le norme anti-Covid si vota a blocchi di 50 per volta.
Per la prima volta nella storia della Repubblica non ci saranno le cabine chiuse con le tende, i cosiddetti “catafalchi”, perché non ritenuti sicuri a causa della pandemia. Al loro posto delle semplici cabine che dovranno comunque assicurare la segretezza del voto.
I grandi elettori positivi o in quarantena, in base al decreto firmato dal presidente Sergio Mattarella, potranno votare ma non in Aula a Montecitorio, soltanto grazie a un sistema drive-in all’esterno.
Per accedere all’Aula sarà richiesto il green pass.
I primi a votare saranno i senatori a vita: Liliana Segre, Giorgio Napolitano, Mario Monti, Elena Cattaneo, Renzo Piano e Carlo Rubbia.
Poi in ordine alfabetico e per fasce orarie seguiranno i senatori (315), i deputati (630) e infine i delegati regionali (58).
La chiama dei grandi elettori verrà ripetuta due volte. Durante lo scrutinio non potranno esserci più di 200 persone in Aula mentre nelle tribune potranno accedere al massimo 106 parlamentari e delegati regionali.
La durata media di ciascuno scrutinio è di circa quattro ore e mezza.

Le votazioni

Nelle prime tre votazioni, che si svolgeranno il 24, 25 e 26 gennaio, una al giorno a differenza di sette anni fa quando erano due, sarà necessario il quorum di due terzi per l’elezione, 673 voti.
Dalla quarta votazione in poi, basta la maggioranza assoluta, 505 voti.
Secondo i dettami della Costituzione nel caso in cui, alla data del 3 febbraio non dovesse esserci ancora un nome, le funzioni del presidente della Repubblica verranno “esercitate dal presidente del Senato”, perché il mandato di Mattarella sarà terminato.

Cosa accade dopo il voto

Terminata la votazione per il presidente della Repubblica, si procede allo spoglio delle schede.
A leggerle è il presidente della Camera con accanto quello del Senato. Quindi i segretari procedono al computo dei voti e il presidente proclama poi il risultato.
In caso di esito positivo, immediatamente il presidente della Camera e quello del Senato si recano dall’eletto, comunicandogli l’avvenuta elezione e il verbale della seduta.
Una volta eletto, il presidente della Repubblica non entra subito in carica. Occorre attendere il giuramento e l’insediamento.
Quest’ultimo è un cerimoniale particolare: il presidente eletto parte dalla sua residenza insieme al segretario generale della Camera.
Il nuovo capo dello Stato entra in Aula a Montecitorio per il giuramento di fronte al Parlamento riunito in seduta comune, ai delegati regionali e ai componenti del governo, a cui rivolge un messaggio.
Al termine del discorso, accompagnato dal presidente del Consiglio, lascia Montecitorio e si reca all’altare della Patria per rendere omaggio al milite ignoto.
Poi si sposta al Quirinale a bordo della storica Lancia Flaminia, scortato dai Corazzieri a cavallo. Riceve gli onori militari e infine entra nel palazzo dove avviene il passaggio di consegne con il predecessore.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала