Mali, attaccata base militare della coalizione francese: non ci sono militari italiani feriti

© AFP 2022 / DAPHNE BENOITOperazione Barkhane in Mali
Operazione Barkhane in Mali - Sputnik Italia, 1920, 23.01.2022
Seguici suTelegram
La situazione è stata seguita da vicino anche dal Ministero della Difesa di Roma.
La base operativa avanzata di Gao, in Mali, è stata sottoposta a fuoco di artiglieria da parte di forze ostili alla coalizione internazionale a guida francese.
Non sono stati registrati feriti tra il personale italiano, circa 20 militari, che opera all'interno della struttura.
"Stanno bene e durante l'attacco si sono rifugiati all'interno di appositi bunkers che garantiscono laloro incolumità", rende noto il ministero della Difesa.
Il ministro Lorenzo Guerini, fanno sapere dal dicastero, ha seguito da vicino l'evolversi della situazione nel Paese del Sahel.

L'operazione Barkhane in Mali

L’operazione militare anti-jihadista francese nella regione africana del Sahel, che si avvale oltre 5.000 soldati della coalizione a guida francese, terminerà nel primo trimestre del 2022, secondo quanto ha annunciato negli scorsi mesi il presidente Emmanuel Macron.
Macron aveva già annunciato un graduale ritiro della presenza militare francese dal Sahel e la fine dell’operazione Barkhane, ma non aveva ancora fornito dettagli sulle tempistiche.
Il 13 luglio 2021, in una conferenza stampa, il presidente di Parigi ha definito i termini per la fine della missione militare.
Tuttavia, in un contesto caratterizzato da numerose violenze, la Francia ha anche assicurato che non si ritirerà del tutto dalla regione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала