Facebook blocca la pagina di Sputnik in arabo, un esperto: “Meta faccia più attenzione su chiusure”

© Sputnik . Maksim Blinov / Vai alla galleria fotograficaLogo di Facebook e Meta
Logo di Facebook e Meta - Sputnik Italia, 1920, 23.01.2022
Seguici suTelegram
Il responsabile della sede italiana di un’importante agenzia pubblicitaria commenta il provvedimento deciso dall’amministrazione del social network.
Blocchi a volte troppo standardizzati, con feedback lenti ed elusivi dal centro di assistenza e con ripercussioni su aziende e contatti.
Sono queste, in alcuni casi, le conseguenze degli stop imposti dall’amministrazione di Facebook a pagine di siti e imprese, bloccate per ragioni non sempre comprensibili come accaduto nel caso della pagina Facebook di Sputnik in arabo che da qualche giorno ha visto interdetta la pubblicazione dei suoi post.
Secondo il responsabile della sede italiana di una importante agenzia di pubblicità internazionale che ha preferito restare anonimo parlando a Sputnik Italia, “Facebook / Meta essendo cresciuto come azienda, diventando focale come polo informativo e anche pubblicitario, dovrebbe prestare maggior attenzione alle chiusure delle pagine che spesso si ripercuotono su altre aziende e professionalità”.
Logo di Facebook e Meta - Sputnik Italia, 1920, 21.01.2022
Facebook blocca la pubblicazione di nuovi post sulla pagina di Sputnik in arabo

“Lungi da me giudicare i motivi che di volta in volta portano alla chiusura ma il supporto dovrebbe rispondere in maniera più ‘umana’, meno standardizzata e abbattere i tempi di risoluzione dei problemi che troppo spesso si traducono in perdite economiche rilevanti per le aziende coinvolte”, spiega il responsabile che ha chiesto di restare anonimo.

Mettersi “contro” le politiche del social network o delle ragioni per cui vengono spesso imposti blocchi a pagine e profili degli utenti “fa paura”, ha spiegato un social media manager senza voler rispondere nello specifico per commentare la notizia relativa allo stop a Sputnik arabic.
No comment anche da parte di altri esperti del settore contattati.

La pagina messa in pausa senza spiegazioni

Nei giorni scorsi, l’utilizzo del sistema di pubblicazione dei post della pagina di Fb di Sputnik in arabo è stato limitato "per motivi di sicurezza per alcuni giorni", secondo quanto ha detto l’amministrazione del social network.
Contattato, il supporto di Facebook, ha fornito una risposta generica, senza fornire dettagli concreti, ma citando solo l'elenco degli Standard della comunità del social network.
Sputnik Arabic si trova per la prima volta in una situazione simile: i materiali pubblicati sulla pagina non sono stati recentemente etichettati come in violazione degli Standard di Comunità di Facebook.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала