Export di armi, la Turchia venderà i droni d'attacco UAV Bayraktar TB2 a 16 paesi

© AP PhotoDrone turco Bayraktar TB2
Drone turco Bayraktar TB2 - Sputnik Italia, 1920, 23.01.2022
Seguici suTelegram
La Turchia ha assegnato contratti a sedici paesi per l'acquisto di veicoli aerei senza pilota (UAV) Bayraktar TB2.
Lo rende noto Haluk Bayraktar, presidente del consiglio dell'Associazione delle società di difesa, aviazione e spazio SAHA Istanbul e CEO di Baykar.
Il Bayraktar TB2 ha volato con successo 420mila ore, sono stati firmati contratti per il loro acquisto con 16 paesi. Inoltre, è stato firmato il primo contratto di esportazione per l'UAV d'attacco Bayraktar Akıncı. Le consegne in base al contratto sono previste per il 2023, ha affermato Bayraktar in un'intervista "Anadolu" senza svelare di quali paesi si tratti.
Nel suo intervento, il presidente del consiglio di amministrazione di SAHA Istanbul ha richiamato l'attenzione sulla crescente domanda di UAV Bayraktar TB2.
Nelle scorse settimane, il Ministero della Difesa ucraino e la società turca Bayraktar avevano firmato un memorandum sulla costruzione di un centro congiunto per la manutenzione e l'ammodernamento dei droni vicino a Kiev.
La difesa turca e le esportazioni aerospaziali hanno stabilito un nuovo record lo scorso anno, superando per la prima volta la soglia dei 3 miliardi di dollari di fatturato, ed un ricavo per l'intero settore pari a 3,22 miliard di dollari.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала