Covid, Bonaccini: "Autotest patto con i cittadini per snellire il sistema"

© Foto : account Facebook BonacciniStefano Bonaccini - Presidente regione Emilia-Romagna
Stefano Bonaccini - Presidente regione Emilia-Romagna - Sputnik Italia, 1920, 23.01.2022
Seguici suTelegram
Il nuovo sistema di autotest introdotto recentemente in Emilia Romagna è un patto con i cittadini, utile a far sì che il Paese non piombi in una pandemia burocratica, oltre che sanitaria.
"Dobbiamo evitare come Paese che la pandemia sanitaria si trasformi in pandemia burocratica".
Ad affermarlo ai microfoni di Domenica In su Raiuno è il governatore della Regione, Stefano Bonaccini:
Secondo il presidente emiliano, l'autotest permette lo snellimento del sistema burocratico e evita che migliaia di persone che stanno bene restino a casa:
Bisogna cercare regole e modalità per evitare di avere persone bloccate in casa per settimane. Da un lato snelliamo il sistema, sgraviamo i sanitari che possono occuparsi di quelli che hanno bisogno davvero e non blocchiamo a casa le persone che stanno bene. E' un patto coi cittadini, ha proseguito.
Bonaccini ha quindi rammentato gli importanti numeri dalle vaccinazioni in Emilia-Romagna, dove oltre il 93,6% della popolazione sopra i 12 anni ha una dose, mentre il 91,5% ha completato il percorso vaccinale, con oltre la metà di essi che hanno già ricevuto il booster.

Abbiamo 3,7 milioni di vaccinati con ciclo completo su 4 milioni e meno di 300mila sono i non vaccinati eppure nei reparti di terapia intensiva due terzi sono non vaccinati. Bisogna fidarsi nella scienza, ha concluso.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала