Terroristi ISIS evasi da prigione di Al-Hasakah in Siria, rivela l'esercito russo

© AP Photo / Militant websiteCombattenti ISIS con la bandiera della loro organizazzione
Combattenti ISIS con la bandiera della loro organizazzione - Sputnik Italia, 1920, 22.01.2022
Seguici suTelegram
A seguito di un attacco a una prigione nell'area controllata dai curdi di Al-Hasakah, in Siria, un gruppo di terroristi dello Stato Islamico è riuscito a fuggire dalla stessa.
Lo ha riferito il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, vice capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra in Siria.
"Secondo le informazioni disponibili, a seguito di un attacco a una prigione situata nell'area controllata dai curdi della città di Al-Hasakah, un numero imprecisato di persone coinvolte in attività terroristiche sono riuscite a fuggire da essa", ha affermato il militare russo.
Zhuravlev ha aggiunto che l'aviazione da combattimento delle forze armate statunitensi è stata coinvolta nell'operazione per eliminare i militanti fuggiti dal carcere.
"L'uso dell'aviazione molto probabilmente porterà alla distruzione delle infrastrutture urbane e vittime civili", ha affermato.
Il contrammiraglio ha quindi sottolineato che l'esercito russo ha invitato la dirigenza della cosiddetta "amministrazione autonoma della Siria nord-orientale" ad abbandonare il confronto con il legittimo governo siriano e garantire la sicurezza dei cittadini e delle istituzioni pubbliche.
All'inizio della giornata, il portavoce del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti John Kirby ha affermato che la coalizione guidata dagli Stati Uniti ha fornito supporto per l'attacco aereo delle forze democratiche siriane (SDF) durante l'evasione dalla prigione dei militanti dell'ISIS* nella città di Al-Hasakah.
*Organizzazione terrroristica estremista illegale in Russia ed altri paesi
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала