Sergio Mattarella firma il decreto per il voto dei grandi elettori positivi o in quarantena

© Foto : Paolo Giandotti - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della RepubblicaIl Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente della Repubblica Algerina Democratica e Popolare Abdelmad-Jid Tebboune, durante le dichiarazioni alla stampa, oggi 6 novembre 2021.
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente della Repubblica Algerina Democratica e Popolare Abdelmad-Jid Tebboune, durante le dichiarazioni alla stampa, oggi 6 novembre 2021.
 - Sputnik Italia, 1920, 22.01.2022
Seguici suTelegram
I grandi elettori potranno esprimere la propria preferenza in un seggio drive-in, che sarà allestito nel parcheggio di Montecitorio.
Nella serata di ieri, il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha apposto la propria firma sul decreto-legge contenente "disposizioni urgenti per consentire l'esercizio del diritto di voto in occasione della prossima elezione del Presidente della Repubblica".
Nel caso di grandi elettori in isolamento o in quarantena, perché positivi al Covid-19, essi potranno comunque prendere parte alle votazioni, recandosi presso un apposito seggio drive-in allestito nel parcheggio di Montecitorio.
Il decreto prevede che gli elettori "sono autorizzati previa comunicazione all'azienda sanitaria territorialmente competente, agli spostamenti con mezzo proprio o sanitario sul territorio nazionale, per il tempo strettamente necessario alle operazioni di voto e comunque con modalità tali da prevenire il pericolo di contagio, esclusivamente per raggiungere la sede del Parlamento, ove si svolge la votazione e fare rientro nella propria residenza o dimora".
Tuttavia, "durante la trasferta necessaria a completare le operazioni di voto", i grandi elettori positivi al Covid o in quarantena saranno sottoposti al "divieto di utilizzo dei mezzi pubblici, divieto di sosta in luoghi pubblici, divieto di entrare in contatto con soggetti diversi da coloro che sono preposti alle operazioni di voto".

Vietati, inoltre, "pernottamento e consumazione dei pasti nei luoghi diversi da quelli indicati come sede di isolamento o quarantena" e "obbligo di utilizzo costante, all'aperto e al chiuso", di mascherine Ffp2.

Le votazioni per il nuovo presidente della Repubblica

Tra pochi giorni scade il mandato presidenziale del presidente Sergio Mattarella e il Parlamento italiano sarà chiamato ad eleggere un nuovo Capo dello Stato.
La prima seduta per l'elezione del successore di Mattarella al Colle si terrà il prossimo 24 gennaio.
Il nuovo presidente potrà essere eletto con con i due terzi dei voti nei primi tre scrutini e con la sola maggioranza assoluta a partire dal quarto.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала