Nuovo allarme dall'OMS: un terzo della popolazione mondiale non ha accesso ad una cucina pulita

CC0 / / Colazione
Colazione - Sputnik Italia, 1920, 22.01.2022
Seguici suTelegram
Circa 2,6 miliardi di persone non hanno ancora accesso a una cucina ecologicamente pulita, è l'allarme lanciato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.
Secondo un recente studio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'uso di combustibili e tecnologie inefficienti e quello di sostanze inquinanti sono un rischio per la salute ed una delle principali cause di malattia e morte, soprattutto per donne e bambini, nei paesi a basso e medio reddito.
"Respirare i fumi tossici prodotti dalla cottura di alimenti tramite combustibili inquinanti può portare a malattie cardiache, ictus, cancro, malattie polmonari croniche e polmonite", questo è quanto afferma l'OMS nel suo studio, pubblicato questa settimana, sull'uso dei diversi tipi di combustibili utilizzati per cucinare a livello globale, regionale e nazionale.
Purtroppo, sottolinea l'Oms, milioni di persone continuano a morire prematuramente ogni anno a causa dell'inquinamento atmosferico dovuto all'uso di stufe ed elettrodomestici inefficienti, combinati con legna, carbone, letame, scarti delle colture e cherosene.
Secondo questo studio, l'accesso a combustibili e tecnologie pulite per la cottura degli alimenti è purtroppo distribuito in modo non uniforme nel mondo.
Per l'OMS, dal 2010 al 2019 il tasso di accesso a combustibili e tecnologie pulite da utilizzare in cucina è aumentato soltanto di circa l'1,0% annuo.
Lo studio rivela, inoltre, che gran parte di questo aumento è dovuto al migliore accesso ad una cucina ecologicamente pulita nei 5 paesi più popolosi tra quelli a basso e medio reddito:
Brasile,
Cina,
India,
Indonesia,
Pakistan
L'OMS ha appena pubblicato dei nuovi dati nel suo Global Health Observatory, comprese le stime globali, regionali e nazionali dettagliate delle percentuali e del numero di persone che utilizzano combustibili inquinanti o puliti tra il 1990 e il 2020, con un focus su sei tipi di combustibili: elettricità, combustibili gassosi, cherosene, biomassa, carbone derivato dal legno e carbone.
Questi dati sono anche suddivisi tra aree urbane e rurali.
In cucina i combustibili gassosi dominano nelle aree urbane
I combustibili derivati da biomassa sono ancora largamente utilizzati tra le popolazioni rurali
L'utilizzo dall'elettricità per cucinare è invece in aumento nei contesti urbani.
Secondo le stime attuali, un terzo della popolazione mondiale continuerà a utilizzare combustibili inquinanti nel 2030, la maggioranza della quale residente nell'Africa subsahariana.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала