Covid in Italia: 171.263 contagi in un giorno, 333 decessi, tasso di positività al 16,4%

© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano
Le persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano - Sputnik Italia, 1920, 22.01.2022
Seguici suTelegram
Il numero dei ricoverati in area medica diminuisce per il secondo giorno consecutivo di 43 unità. In calo anche le terapie intensive, 1676 posti letto occupati, 31 in meno rispetto a ieri.
Il bollettino sulla pandemia di Covid-19 trasmesso sabato 22 gennaio dal ministero della Salute mostra una diminuzione dei decessi e i posti letto occupati in area medica e terapia intensiva. In lieve aumento di 0,4 punti il tasso di positività.
Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 171.263 nuovi casi su 1.043.649 tamponi eseguiti, fra molecolari e rapidi. Ieri i positivi erano 179.106, a fronte di 1.117.553 test effettuati. Il tasso di positività passa da 16% a 16,4%.
Quest'oggi sono avvenuti 333 decessi, in calo rispetto ai 373 di venerdì, mentre sono segnalati 148.756 guariti, rispetto ai 143.029 di ieri.
Il numero degli attuali positivi sale a 2.723.949, in aumento di 28.246 unità rispetto al giorno precedente.
La regione con il maggior incremento dei contagi è la Lombardia con 31.164 casi, seguita da Veneto con 18.773 ed Emilia Romagna con 17.887.
Per quanto riguarda i dati sulle ospedalizzazioni, si alleggerisce la pressione sulle terapie intensive dove sono ricoverati 1.676 pazienti, rispetto a ieri 31 in meno, a fronte di 131 ingressi giornalieri. In diminuzione per il secondo giorno consecutivo anche i ricoverati nei reparti ordinari, in tutto 19.442, rispetto a venerdì 43 in meno.
Con i dati odierni, il bilancio della pandemia di Covid-19 in Italia si porta a 9.781.191 casi accertati, 143.296 decessi e 6.913.946 guariti.
Intanto, sono 123.277.235 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in totale fino ad oggi nel Paese, secondo il rapporto Aifa aggiornato a sabato 22 gennaio. 47.034.124 persone (87,08% della popolazione maggiore di 12 anni) hanno completato il ciclo vaccinale. 29.495.858 persone hanno ricevuto la terza dose addizionale o di richiamo.
Almeno una dose del vaccino pediatrico in fascia 5-11 è stata ricevuta da 983.529 bambini.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала