Afghanistan classificato posto più pericoloso al mondo per i cristiani, seconda la Corea del Nord

CC0 / Pixabay / Il frammento del crocifisso
Il frammento del crocifisso - Sputnik Italia, 1920, 21.01.2022
Seguici suTelegram
L'Afghanistan è stato classificato come il paese più pericoloso al mondo per chi professa la fede cristiana, scavalcando la Corea del Nord, ora al secondo posto, secondo la World Watch List 2022, pubblicata giovedì dall'agenzia di monitoraggio cristiana Open Doors.
Secondo il rapporto dell'organizzazione, la situazione è diventata più pericolosa per i cristiani in Afghanistan, dopo che i talebani* hanno preso il controllo del Paese.
"Quando viene scoperto che un individuo è di fede cristiana, la sua famiglia, clan o tribù deve salvarne l'onore, rinnegando il credente o addirittura uccidendolo... Poiché lasciare l'Islam è considerato un segno di follia, un cristiano può essere forzatamente rinchiuso in un ospedale psichiatrico", ha detto Open Doors nel rapporto annuale.
La Corea del Nord è stata in cima alla lista dei 50 paesi più avversi alla fede cristiana per oltre due decenni, secondo la Open Doors, poiché "qualsiasi nordcoreano sorpreso a seguire Gesù è a rischio immediato di reclusione, brutali torture e morte", sostieene l'agenzia cristiana.
Afghanistan e Corea del Nord sono seguite da Somalia, Libia e Yemen.
Open Doors ha sottolineato che oltre 360 milioni di cristiani in tutto il mondo, ovvero un credente su sette, affronta persecuzioni a causa della propria religione.
*Organizzazione soggetta alle sanzioni dell'Onu per attività terroristiche
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала