Covid, Melandri fa marcia indietro: "Non sono il Djokovic italiano, sono un free-vax"

© AP Photo / Tony GutierrezMarco Melandri
Marco Melandri - Sputnik Italia, 1920, 20.01.2022
Seguici suTelegram
L'ex pilota di MotoGp rettifica la dichiarazione sulla sua positività al Covid e afferma di aver ironizzato. Aveva detto di aver cercato volontariamente il contagio.
"Io il Djokovic italiano? No assolutamente, mi prendo mie responsabilità". Ospite ieri sera su La7 a Non è L'Arena, Marco Melandri torna sulla dichiarazione sulla sua positività al Covid: "Era un momento di frustrazione".
L'ex campione di MotoGp spiega di non aver cercato volontariamente il contagio.

"Una volta avuto il contatto ho cercato di ironizzare, tanto ormai non cambiava nulla", ha rettificato. Poi chiarisce: "Non sono un no-vax, sono un free-vax, penso che ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino".

Melandri era finito nell'occhio del ciclone per aver dichiarato, in un'intervista, di aver cercato il contagio, ma di aver preso il Covid con "molte difficoltà, al contrario di molti vaccinati". Queste parole avevano scatenato asprissime critiche sui social da parte dei suoi fan, tanto da costringere l'ex pilota al dietro-front e a chiedere scusa.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала