Roma, i no-vax annunciano un maxi campo Hobbit per febbraio

© Foto : New Line Cinema, 2001Immagine dal film "Il Signore Degli Anelli: La Compagnia Dell'anello"
Immagine dal film Il Signore Degli Anelli: La Compagnia Dell'anello - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2022
Seguici suTelegram
Protesta in programma a febbraio da parte del movimento no-vax, che rievoca i "campi Hobbit" del Msi. Per gli organizzatori sarà "il più grande raduno della storia", ma il sindaco della cittadina designata per l'evento ha già fatto sapere che non ci sta e intende bloccare sul nascere l'iniziativa.
L'annuncio può dare addito ad equivoci, ma attenzione, il riferimento non è a Tolkien, o almeno non solo: i "campi Hobbit" erano manifestazioni organizzate dal Fronte della Gioventù, organizzazione giovanile, il cui destino era intrecciato con quello del noto MSI, il movimento sociale italiano, erede diretto negli anni '50 del fascismo, tra il 1977 e il 1981.
I promotori dei campi di allora pare si siano in effetti ispirati ai personaggi di Tolkien, sulla falsariga di un'interpretazione dei romanzi dell'autore in chiave neofascista.
Ad utilizzare ancora l'immagine rievocativa del popolo hobbit, questa volta, il movimento no-vax, che ha annunciato di voler dare spazio al "più grande raduno (alias campo Hobbit, appunto), della storia, con macchine, furgoni, trattori, camper, per radunare più persone possibili".

"Per mettere insieme l'esercito, (...) addestrare alla resistenza i non vaccinati (...) e lanciare la sfida al Governo".

La protesta dovrebbe andare in scena nei giorni tra il 10 e il 13 febbraio, nella zona tra i comuni confinanti di Rocca di Papa e Velletri, in provincia di Roma.
L'appello è stato lanciato dai leader del movimento sul canale dedicato telegram.
Intanto, il sindaco della cittadina di Rocca di Papa, Veronica Cimino, fa sapere che non darà il consenso all'iniziativa dei no-vax, appresa la notizia.

"Non consentiremo alcuna protesta a danno del territorio, in un'area di alto pregio, inserita nelle norma di tutela e oggetto di un eccezionale piano di riqualificazione. Non permetteremo inoltre assembramenti incontrollati ed in violazione delle leggi dello Stato ancor di più in questo periodo di forte emergenza sanitaria", ha detto il sindaco Cimino, le sue parole sono riportate da RomaToday.

Il sindaco ha poi rincarato la dose, dicendosi pronta "ad adottare tutti i provvedimenti e le misure quale massima autorità sanitaria locale e di pubblica sicurezza, senza escludere la richiesta dell'istituzione di una zona of limits blindata a tutela del territorio, come già avvenuto in passato".
Matteo Bassetti - Sputnik Italia, 1920, 26.07.2021
Per Bassetti le proteste dei no-vax sono "attacchi allo Stato"
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала