Provincia di Catania, arrestato assessore comunale per concorso in omicidio

© Sputnik . Fabio CarboneFurgone dei carabinieri
Furgone dei carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2022
Seguici suTelegram
Arrestato per concorso in omicidio l'assessore comunale del comune di Palagonia, in provincia di Catania. Gli uomini del comando dei carabinieri di zona hanno fatto scattare le operazioni nel quadro dell'inchiesta per la morte di Francesco Calcagno, assassinato il 23 agosto del 2017.
A Palagonia, piccolo comune della provincia di Catania, in Sicilia, i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Catania e della compagnia del paese, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Catania, hanno arrestato questa mattina un assessore comunale che sembra essere implicato nell'omicidio di Francesco Calcagno.
L'uomo era stato ucciso nel 2017 con cinque colpi di pistola e ritrovato in un terreno agricolo fuoori paese, ucciso in quel che sembra essere un delitto di stampo mafioso. Per la Dda sarebbe stato commesso con l'intento di agevolare un gruppo criminale legato al clan "della Stidda".
I carabinieri, il 7 settembre del 2017, avevano arrestato l'autore presunto del delitto, Luigi Cassaro, 54 anni, incastrato grazie alla diffusione di un video in cui si vedeva lo stesso inseguire la vittima per poi freddarlo.
In precedenza, la vittima, Calcagno, aveva ucciso a sua volta, nell'ottobre del 2016, a colpi di pistola, in un bar, Marco Leonardo, consigliere comunale eletto in una lista civica. Si era poi costituito ai carabinieri, confessando il fatto e dicendo di avere agito per legittima difesa.
Magazzino confiscato alla mafia - Catania centro - Sputnik Italia, 1920, 16.02.2021
Sicilia, consigliere regionale D'Agostino chiede gestione efficiente beni confiscati alla mafia
Il gruppo criminale detto "della Stidda" è un vera e propria organizzazione criminale di tipo mafioso, che insanguina da anni le strade della Sicilia e non solo, agendo in particolare nei comuni dell'agrigentino, di Caltanissetta e Ragusa.
Negli anni, il gruppo si è instaurato anche fuori provincia, toccando con le proprie ramificazioni criminali anche il nord Italia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала