Mosca: da USA e NATO pretese senza fondamento

© Sputnik . Natalia Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaVista su Cremlino e ministero degli Esteri russo
Vista su Cremlino e ministero degli Esteri russo - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2022
Seguici suTelegram
Gli Stati Uniti e la NATO stanno facendo affermazioni infondate contro la Russia, ha dichiarato il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

"Washington, Bruxelles e altri paesi della NATO continuano a portare avanti pretese infondate, principalmente in relazione agli eventi in Ucraina", ha affermato il diplomatico, parlando al Club Valdai di discussione internazionale.

La Russia ha ripetutamente respinto le accuse dell'Occidente e dell'Ucraina di "azioni aggressive", affermando che non minaccia nessuno e non attaccherà nessuno, e le dichiarazioni sulla "aggressione russa" per Mosca sono usate come pretesto per posizionare più equipaggiamento militare dell'Alleanza Atlantica vicino i confini russi.
Il ministero degli Esteri russo aveva notato, in precedenza, che le dichiarazioni occidentali sull'"aggressione russa" e sulla possibilità di aiutare Kiev a difendersi sono sia ridicole che pericolose.
L'ambasciata russa a Washington, USA. - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2022
L'ambasciata russa a Washington invita gli USA a non fornire altre armi all’Ucraina
Allo stesso tempo, Kiev e gli stati occidentali hanno recentemente espresso preoccupazione per il presunto aumento delle "azioni aggressive" della Russia vicino ai confini dell'Ucraina. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che la Russia riposiziona le sue truppe all'interno del suo territorio e a sua discrezione. Secondo il portavoce di Putin, la Russia non minaccia nessuno e nessuno dovrebbe essere preoccupato.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала