India, due bambini morti sbranati: scatta la caccia al leopardo

CC0 / / Leopardo
Leopardo - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2022
Seguici suTelegram
Nello stato indiano dell'Uttar Pradesh è in corso una massiccia operazione di ricerca per catturare il lepardo, o i leopardi, sospettato di aver sbranato due bambini. Le guardie forestali e gli agenti di polizia hanno allestito gabbie in diversi punti e stanno adottando misure per evitare che l'incidente si ripeta.
Lunedì sera, un bambino di nove anni, di nome Ramtej, residente nel villaggio di Rikha Pakdia Deewan, nell’Uttar Pradesh, stato del nord dell’India ai confini con il Nepal, è stato attaccato da un leopardo mentre giocava fuori casa.
L’ufficiale della forestale (DFO), Akash Deep Badhawan, ha detto ai media indiani che una squadra congiunta di polizia e dipartimento forestale ha condotto un'ampia operazione di ricerca nella foresta adiacente e ha recuperato il corpo mezzo mangiato del ragazzo tra i cespugli nel villaggio di Ghusri martedì.
In precedenza, un bambino di quattro anni, di nome Aditya, era stato trascinato via da un leopardo nel villaggio di Maiglapurwa, poco distante.
Martedì, gli agenti forestali hanno recuperato solo la testa del piccolo, a circa due chilometri di distanza dal punto in cui il leopardo lo aveva aggredito.
I leopardi sono i più piccoli dei grandi felini, ma sono incredibilmente forti, capaci di arrampicarsi su un albero con una grossa carcassa in bocca.
Il DFO ha affermato che non è ancora noto se gli attacchi siano stati dello stesso leopardo o di due leopardi diversi, tuttavia gli esperti di fauna selvatica ritengono che sia improbabile che uno stesso leopardo possa attaccare a distanza di poche ore.
Le famiglie delle vittime hanno ricevuto un risarcimento di 10.000 rupie (120 euro circa) ciascuna. Agli abitanti del villaggio è stato chiesto di non uscire di notte e di spostarsi solo in gruppo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала