Anagrafe nazionale computerizzata completata: da oggi i dati di 67 milioni di italiani in digitale

© Sputnik . Alessandro Rota / Vai alla galleria fotograficaImpiegata al lavoro in un ufficio dell'anagrafe
Impiegata al lavoro in un ufficio dell'anagrafe - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2022
Seguici suTelegram
I dati di 67 milioni di italiani, compresi i residenti all'estero, da oggi sono inseriti nel database nazionale.
Lo riporta il Viminale stesso, con una nota, sottolineando l'importante risultato raggiunto in materia di digitalizzazione e innovazione.
A completare il database, i dati del comune siciliano di San Teodoro, che ha chiuso il processo di modernizzazione delle anagrafi nazionali.
Si spera, con il database, in un approccio più veloce alle pratiche burocratiche che il cittadino affronta ogni giorno.
Viene sottolineato che il database è "unico (sul piano nazionale) e sicuro".
I cittadini potranno richiedere in modo agevole una'eventuale correzione dei propri dati, verificarne l'esattezza, ma anche stampare certificati e utilizzare svariati altri servizi.
L'accesso potrà essere effettuato dal cittadino tramite il sito www.anagrafenazionale.interno.it e l’indirizzo www.anagrafenazionale.gov.it.
Già dallo scorso 15 novembre 2021 era possibile scaricare 14 tipologie varie di certificati digitali, da quelli relative alle nascite a quelli sui matrimoni, cui il cittadino poteva accedere in modo autonomo, senza doversi più recare negli uffici dei comuni addetti allo scopo.
Da oggi si compie un ulteriore passo avanti nella direzione di un alleggerimento, da tutti i cittadini voluto, della burocrazia.
Sarà ovviamente necessario utilizzare, per usufruire di tutti i suddetti accessi e servizi, della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi e del sistema pubblico di identità digitale, alias lo spid, che ha visto il via l'anno scorso, dando per altro non pochi problemi agli utenti.
Verranno aggiunti nei prossimi mesi ulteriori servizi disponibili in collegamento con il database completato, come ad esempio le procedure online necessarie al cambiamento di residenza.
Una tastiera - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2021
L'Ue boccia ancora l'Italia sulla digitalizzazione: mancano infrastrutture e competenze
Il Viminale riferisce nella nota, come riportato da Agi, che "ogni aggiornamento su Anpr sarà immediatamente consultabile dagli enti pubblici che accedono alla banca dati, dall'Agenzia delle entrate all’Inps alla Motorizzazione civile. Con il completamento dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente l’Italia compie un passo importante verso la realizzazione di una Pubblica amministrazione effettivamente digitale, a beneficio di cittadini e imprese".
Per la realizzazione del progetto, il ministero dell'Interno si è affidata al partenariato di Sogei, Società di informatica operante nel settore dell'informazione e telecomunicazione, che ne ha curato l'effettuazione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала