Esodo dai social? Il 22% degli italiani ha chiuso o "congelato" l'account di un social network

© Foto : PixabaySocial network
Social network - Sputnik Italia, 1920, 18.01.2022
Seguici suTelegram
Nell'anno appena lasciato alle spalle, cioè nel 2021, almeno 1 persona su 5 avrebbe lasciato se non definitivamente, almeno temporaneamente, l'utilizzo di uno o più social newtork.
Tre i motivi principali: l'essersi stancato dei contenuti (35%), l'ipotizzata eccessiva presenza di notizie false (25%), o preoccupazioni per la propria privacy (21%).
Il dato viene fuori da un sondaggio della Digital Consumer Trends 2021 di Deloitte, che ha raccolto i dati di oltre 2mila interviste a persone tra i 18 e i 75 anni.
Sebbene il 73% circa di questi utilizzi uno o più social network giornalmente tra le varie app e per svariati usi, il 22% dei possessori di smartphone ha deciso di "lasciare" uno dei numerosi social network in uso oggi.
Social, non da ultimo, usati per acquistare prodotti. Gli acquisti online hanno in effetti avuto un boom da inizio pandemia. Cresce poi il diffondersi dei cosiddetti dispositivi da indossare, come i famosi smartwatch, con un aumento dei possessori di una tale tecnologia segnalato dalla ricerca per un più 25%.
Le persone che hanno un braccialetto per il fitness, segnala sempre la statistica del Digital Consumer Trends 2021 di Deloitte, si attestano al rapporto di uno a cinque, fenomeno che interessa soprattutto i giovanissimi.
I social restano d'altronde la più importante fonte d'informazioni per una buona fetta di utenti, ben il 23%, uguagliando se non di poco gli altri mezzi di informazione tradizionali, alias giornali stampati, televisione ed altro.
Proprio la Tv rappresenta il concorrente più agguerrito all'affermarsi dei social network, in relazione alle informazioni.
Difatti, nel campo, la Tv raggiunge un buon 37%, staccando di molto i social.
Dato significativo evidenziato dalla ricerca, l'affermarsi sempre più preponderante delle piattaforme che offrono contenuti in streaming, impennata che si vede soprattutto per il comparto dei 65+.
Eppure, segnala infine la ricerca, ben il 22% degli italiani ha deciso di imporre uno stop all'uso dei social, segno di un cambiamento che sembra interessare la società di oggi, tenendo conto anche l'incremento avutosi non da poco delle forme lavorative "a distanza", cosa che potrebbe aver avuto un impatto sul fenomeno.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала