Sotheby's mette all’asta ‘The Enigma’, il diamante nero ‘extraterrestre’ di oltre 555 carati

Sotheby's - Sputnik Italia, 1920, 18.01.2022
Seguici suTelegram
Sotheby's Dubai ha presentato ieri, lunedì 17 gennaio, ‘The Enigma’, il più grande diamante nero naturale ad oggi conosciuto. Le sue 55 facce per 555,55 carati, ma soprattutto la sua provenienza misteriosa, ne fanno un pezzo unico per una delle più interessanti aste online dell’anno, che si terrà dal 3 al 9 febbraio 2022.
Non è di questo mondo, affermano gli esperti. Il diamante nero, chiamato in scienza carbonado, un diamante policristallino nero e altamente poroso. Non può avere origine terrestre, dicono i geologi, non ci sono mai state le condizioni per la sua formazione sul nostro pianeta, piuttosto si presume sia originato da esplosioni di supernove e ambienti interstellari ricchi di idrogeno, quindi al di fuori del sistema solare o prima della formazione dei pianeti. Successivamente i carbonado sarebbero stati incorporati all'interno di corpi solidi caduti sulla Terra, come meteoriti.
Tutto ciò non fa, ovviamente, che accentuare l’interesse per questo tipo di diamante, rinvenuto solo in Brasile e nell'Africa centrale, nonché ne spiega il nome con il quale viene presentato.
La rara gemma è stata mostrata ai giornalisti lunedì nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, nell'ambito di un tour che includeva tappe a Dubai e Los Angeles, prima di essere messa all'asta a Londra all'inizio di febbraio.
Secondo un rapporto dell'Associated Press sulla mostra, il diamante dovrebbe essere battuto almeno a 5 milioni di sterline (circa 6 milioni di euro). Secondo Sophie Stevens, consulente di gioielli di Sotheby's Dubai, citata nel rapporto, il numero cinque ha molto significato per il diamante, che ha anche 55 sfaccettature, 555,55 carati e, ovviamente, non dovrebbe essere venduto a meno di 5 milioni di sterline.
"La forma del diamante si basa sul simbolo della palma mediorientale dell'Hamsa, che rappresenta la forza e la protezione", ha detto, notando che Hamsa significa cinque in arabo. "Quindi c'è un bel tema del numero cinque, che ricorre in tutta la storia di questo diamante."
La casa d’aste punta molto anche sul tema dell’origine ‘extraterrestre’, ha anche fatto notare la Stevens.
"Crediamo che i diamanti carbonado si siano formati da origini extraterrestri, portati sulla Terra probabilmente da meteoriti”, ha detto.
La casa d'aste ha dichiarato che intende accettare criptovaluta come forma di pagamento, a seguito della vendita di successo del diamante Key 10138, venduto al prezzo record di 12 milioni di dollari, in criptovaluta, a Hong Konga lo scorso luglio.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала