Sileri: dopo il picco di Covid-19 allenteranno la presa sulle restrizioni, ma non ora

© AP Photo / Andrew MedichiniPierpaolo Sileri
Pierpaolo Sileri - Sputnik Italia, 1920, 18.01.2022
Seguici suTelegram
Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, tranquillizza gli italiani e le italiane, affermando che quando il “picco pandemico” che stiamo vivendo sarà cessato, “ovviamente vi sarà una decrescita dei casi”.
Allora, preannuncia Sileri, quando tutto questo sarà terminato, riporremo le “regole che oggi stiamo mettendo” e questo avverrà, a suo avviso, “in tempo relativamente breve”.
Le regole verranno “di nuovo modificate per allentare la presa”, assicura Sileri.
Il sottosegretario alla Salute è anche certo che modificare le norme che decidono l’introduzione delle zone colorate non serve.
“Non servirà questa rimodulazione perché, per l'andamento del virus, in qualche settimana si ritornerà a una situazione in cui il giallo scomparirà”, ha detto a Radio Anch’io su Radio 1 il sottosegretario Sileri.

Conserviamo i colori

Sileri ritiene importante conservare i colori, per poterli utilizzare in caso di una nuova emergenza pandemica. Magari nell’autunno del 2022 e nell’inverno 2022/2023.
Mantenere i colori, dice, “è fondamentale nel caso possano, un giorno, presentarsi ulteriori varianti” del coronavirus che ci vengono a scompaginare la vita.

I bollettino dei dati resta

Ed anche se c’è chi chiede la cessazione del bollettino giornaliero con i dati Covid-19, Sileri dice che invece resta.
E aggiunge:
“Non è importante il numero dei contagi, ma il numero dei ricoveri e delle persone nelle terapie intensive. Va spiegato il trend settimanale che dà un quadro più veritiero. Ma al momento, in termini di comunicazione, non cambia nulla”.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала