Playstation 5, in questi paesi europei si potrà comprarla con dei coupon direttamente dalla Sony

© Sputnik . Павел Бедняков / Vai alla galleria fotograficaLa nuova PlayStation 5
La nuova PlayStation 5 - Sputnik Italia, 1920, 18.01.2022
Seguici suTelegram
Per poter acquistare la console direttamente dalla casa madre si dovrà registrarsi su un'apposita pagina del sito PlayStation.
Ieri, lunedì 17 gennaio, la Sony ha annunciato che i residenti di Regno Unito, Germania, Francia, Olanda, Belgio e Lussemburgo potranno acquistare un'edizione limitata della console PS5 direttamente dall’azienda a un prezzo convenzionato, tramite un sistema di coupon per l’acquisto rilasciati dal sito ufficiale.
Per poter acquistare la console direttamente dalla casa madre, chi lo desidera, dovrà registrarsi su un'apposita pagina del sito PlayStation.
La società non ha specificato quali criteri verranno utilizzati per selezionare le persone che potranno acquistare la console, tuttavia, si presume verranno adottati criteri simili alla promozione già lanciata negli Stati Uniti, dove la multinazionale giapponese aveva indicato una serie di "precedenti interessi e attività".
Ogni acquirente selezionato potrà acquistare una sola console, questo per non sconvolgere il sistema di distribuzione tradizionale. Sony ha avvertito che ciò avrebbe dovuto essere fatto entro un tempo limitato dopo aver ricevuto il coupon. Inoltre, la società non garantisce che tutti avranno l'opportunità di acquistare in questo modo la PS5: tutto dipenderà dalle scorte rimanenti.
Non è noto se questa promozione sarà disponibile in futuro anche in altri paesi, tuttavia è sicuro che la domanda sarà piuttosto alta, mentre le disponibilità ridotte.

Alta domanda, bassa disponibilità

Secondo alcuni portali specializzati, i motivi della forte richiesta sarebbero almeno quattro.
Il primo è legato alla pandemia: lockdown, distanziamenti sociali e limitazioni nei viaggi e altri svaghi hanno ovviamente aumentato l’interesse per questo tipo di intrattenimento.
Il secondo, anch’esso legato in parte al Covid, è che la filiera produttiva e distributiva ha subito un duro colpo, non riuscendo a stare dietro alla domanda.
Il terzo riguarda probabilmente la corsa ai materiali come le terre rare, sempre più difficili da reperire, ma necessarie per la produzione dei chip e dei semiconduttori.
Quarto motivo potrebbe riguardare il fatto che, proprio per via della scarsa offerta e dell’alta domanda, alcuni approfittino della scarsa reperibilità, comprino per poi rivendere a prezzi maggiorati, anche al di là dei canali di distribuzione tradizionale.
In tale contesto, potrebbe essere meglio inquadrato il tipo di iniziativa di vendita diretta e limitata intrapreso dalla casa di Tokyo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала