No-vax in piazza in tutta la Germania: nuova ondata di proteste settimanali - Video

© SputnikNo-vax in piazza in Germania
No-vax in piazza in Germania - Sputnik Italia, 1920, 18.01.2022
Seguici suTelegram
Lunedì in tutto il territorio tedesco si sono svolte proteste dei no-vax contro l’obbligo vaccinale e altre misure anti-contagio imposte dal governo nel tentativo di contrastare la pandemia del Covid.
A Berlino circa 800 dimostranti sono scesi in piazza esponendo cartelli e striscioni con le scritte che chiedevano l'autonomia e la libertà di decidere da soli se ci si vuole vaccinare o meno. Nello stesso tempo nella capitale tedesca ha avuto luogo una protesta degli Antifa che accusavano i no-vax di essere “fascisti”.
Centinaia di scettici del coronavirus si sono radunati anche a Colonia per esprimere il loro dissenso contro le vaccinazioni obbligatorie.
A Magdeburgo si è svolta una manifestazione illegale. Secondo i rapporti locali, circa 600 persone si sono radunate nella strada di Breite. Gli agenti della polizia hanno posto cordoni su entrambi i lati della strada, chiedendo ai dimostranti, che non indossavano le mascherine protettive e non osservavano le misure del distanziamento sociale, di disperdersi.
Si sono registrati momenti di tensione e scontri, in seguito ai quali sono stati fermati alcuni manifestanti. Dopo i fermi, il numero dei dimostranti è diminuito.
Diverse centinaia di manifestanti sono scesi nelle strade di Bautzen. I manifestanti hanno marciato sotto lo slogan "Pace, libertà, autodeterminazione e sovranità". La maggior parte dei raduni sono stati pacifici, anche se alcuni hanno violato le regole di distanziamento sociale.
A Norimberga migliaia di persone hanno protestato chiedendo l'abolizione delle restrizioni COVID-19.
A causa dell’impennata dei casi Omicron, la Germania ha ridotto da sei a tre mesi il periodo di validità dell'immunità per chi è guarito dal covid.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала