Erdogan sicuro, irrealistica l'invasione russa dell'Ucraina

© REUTERS / PRESIDENTIAL PRESS OFFICETurkish President Tayyip Erdogan addresses members of parliament from his ruling AK Party (AKP) during a meeting at the Turkish parliament in Ankara, Turkey, February 10, 2021
Turkish President Tayyip Erdogan addresses members of parliament from his ruling AK Party (AKP) during a meeting at the Turkish parliament in Ankara, Turkey, February 10, 2021 - Sputnik Italia, 1920, 18.01.2022
Seguici suTelegram
Il presidente turco Erdogan ha definito irrealistica l'invasione russa dell'Ucraina.
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato di non considerare un approccio realistico l'invasione russa dell'Ucraina, dicendo che è necessario discutere della crisi ucraina con il presidente russo Vladimir Putin.

"Non vedo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia come un approccio realistico. Perché l'Ucraina non è un Paese qualunque. L'Ucraina è un Paese forte. Inoltre, affinché la Russia possa compiere questo passo, deve riconsiderare il contesto nel mondo e la propria situazione. (...) Il presidente dell'Azerbaigian Aliyev è stato in Ucraina. Ora parlerò con lui. Naturalmente, dobbiamo discutere di questi problemi anche con Putin", ha detto Erdogan ai giornalisti durante la sua visita in Albania.

La Russia ha ripetutamente respinto le accuse dell'Occidente e dell'Ucraina di voler compiere "azioni aggressive", affermando che non minaccia nessuno e non attaccherà nessuno, e le dichiarazioni sull'"aggressione russa" sono usate come scusa per riposizionare un maggior equipaggiamento militare della NATO vicino ai confini russi.
Il ministero degli Esteri russo ha reso noto in precedenza che le dichiarazioni occidentali sull'"aggressione russa" e sulla possibilità di aiutare Kiev a difendersi da essa sono sia ridicole che pericolose.
Allo stesso tempo, Kiev e gli Stati occidentali hanno recentemente espresso preoccupazione per il presunto aumento delle "azioni aggressive" della Russia vicino ai confini dell'Ucraina.
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che la Russia movimenta le truppe all'interno del suo territorio a propria discrezione. Secondo lui, il fatto di per sé non minaccia nessuno e non dovrebbe preoccupare nessuno.
L'incontro tra Putin ed Erdogan a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 02.01.2022
Discusse da Putin e Erdogan le proposte russe sulle garanzie di sicurezza
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала