Clamoroso 2 a 1 di Milan-Spezia al 96', riconosciuto l'errore dell'arbitro da parte dell'Aia

© Sputnik . Anton Denisov / Vai alla galleria fotograficaUn pallone in rete
Un pallone in rete - Sputnik Italia, 1920, 18.01.2022
Seguici suTelegram
L'Aia riconosce il clamoroso errore arbitrale, che ha portato lo Spezia a vincere per 2 a 1 contro il Milan al 96° del secondo tempo.
È successo di tutto in campo tra Milan e Spezia nel corso del secondo tempo: si è visto un fallo fischiato al minuto 92 nei confonti di Rebić, che porta per un successiva non applicazione del vantaggio all'annullamento della rete di Messias.
Sarebbe questa la decisione che ha subito il processo dei tifosi del Milan in primis, e che ha poi portato l'associazione degli arbitri italiani a chiedere scusa.
L'errore è stato ammesso dallo stesso arbitro in campo, Marco Serra.
Ma la vera sorpresa si è vista dopo, quando al 93' il portiere dello Spezia Provedel evita il peggio su punizione di Ibrahimović; si sfiora ancora il goal al 94', con un tiro che prende la traversa, ma al 96' l'epilogo dei peggiori per il Milan, con il gol in ripartenza di Gyasi, che mette la parola fine alla partita, con vittoria dello Spezia per risultato finale di 2 a 1.
Avrebbe insomma molto da ridire il Milan alla luce del risultato conseguito in campo nella partita scorsa con lo Spezia: per un errore arbitrale si è passati dall'ipotetico, e sperato, 2 a 1 per i rossoneri al ben peggiore 2 a 1 per la squadra ligure.
Goal annullato a Messias per un fallo precedente di poco la rete, fischiato a danno di Rebić. Pochi minuti dopo il goal della squadra avversaria.
Non basteranno le sole scuse prontamente fatte da arbitro e arbritaggio in toto, tramite nota ufficiale dell'associazione di riferimento, l'Aia, alla squadra rossonera.
Al di là delle scuse, comunque, per ora il risultato restà a favore dei liguri.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала