Russia, aereo con forze di pace torna dal Kazakistan - Video

© Пресс-служба Минобороны РФ / Vai alla galleria fotograficaAereo IL76 MD con a bordo i soldati del contingente CSTO diretto in Kazakistan
Aereo IL76 MD con a bordo i soldati del contingente CSTO diretto in Kazakistan - Sputnik Italia, 1920, 17.01.2022
Seguici suTelegram
Le forze di pace russe schierate in Kazakistan come parte della missione dell'Organizzazione del Trattato per la sicurezza collettiva (CSTO), sono arrivate all'aeroporto di Chkalovsky vicino a Mosca di ritorno dalla missione, informa il ministero della Difesa russo.
In precedenza, il ministero aveva affermato che altre forze di pace russe della forza collettiva della CSTO avevano lasciato la città kazaka di Almaty e si stavano dirigendo verso la Russia.
"Oggi, il primo aereo Il-76 dell'aviazione militare da trasporto delle forze aerospaziali russe è arrivato dal Kazakistan all'aeroporto di Chkalovsky vicino a Mosca con a bordo le forze di pace russe del contingente CSTO delle forze collettive di mantenimento della pace della", ha affermato questa mattina, lunedì 17 gennaio, il ministero della Difesa.
Altri aerei Il-76 con forze di pace russe dovrebbero arrivare all'aeroporto di Ulyanovsk Vostochny (Russia europea del sud est) nel corso della giornata.
Domenica, il ministero della Difesa russo ha affermato che 19 aerei hanno effettuato il trasferimento di forze di pace russe da Almaty all'aeroporto di Chkalovsky (Nord-Est di Mosca).
Le forze di pace provenienti da Armenia, Bielorussia e Uzbekistan sono già tornate a casa dal Kazakistan. Il ritorno di tutte le forze di pace della CSTO dovrebbe essere completato entro il 19 gennaio.
Un'ondata di proteste ha colpito il Kazakistan all'inizio di questo mese, a seguito di un forte aumento dei prezzi del gas. Nonostante i tentativi del governo di mitigare il malcontento e le promesse di abbassare i prezzi, la violenza è esplosa e le manifestazioni si sono trasformate in rivolte, saccheggi e scontri con le forze dell'ordine.
Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza fino al 19 gennaio. Il presidente kazako Kassym-Jomart Tokayev ha chiesto l'assistenza della CSTO per risolvere la situazione di crisi e le forze di pace sono state inviate in Kazakistan. La missione CSTO si è conclusa e le forze di pace hanno iniziato a ritirarsi a partire dal 13 gennaio.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала