Petrolio Brent tocca i suoi massimi da ultimi tre anni

© Sputnik . Vladimir Vyatkin / Vai alla galleria fotograficaPetrolio
Petrolio - Sputnik Italia, 1920, 17.01.2022
Seguici suTelegram
Raggiunto un nuovo record per il prezzo dei futures sul petrolio Brent, che non pare subire ostacoli sulla sua corsa nonostante le preoccupazioni relative all'approvvigionamento e l'impatto della variante Omicron sui mercati.
I futures sul petrolio Brent hanno toccato il massimo da tre anni a questa parte.
A scommettere sul fatto che l'offerta di petrolio rimarrà limitata per il contenimento della produzione di greggio da parte dei produttori stessi, e per una domanda mondiale che non pare aver subito il grosso impatto preventitato per la circolazione e diffusione della variante Omicron, gli investitori stessi.
I futures sul greggio Brent hanno guadagnato 40 centesimi, pari ad una variazione dello 0,5% sui prezzi, toccando i 86,46 dollari al barile alle 6:41 di oggi.
Corrente - Sputnik Italia, 1920, 15.01.2022
L’allarme della Cgia: “Le pmi pagano elettricità e gas più caro delle grandi aziende”
All'apertura delle contrattazioni si era raggiunta la quota degli 86,71 dollari, per poi stabilizzarsi alla quota attuale soprammenzionata di 86,46 dollari.
Il Brent a novembre era sceso sotto i 76 dollari a barile, e perdendo il 7,7% del proprio valore.
Il valore è poi lentamente risalito, facendo enunciare ai media vari record, fino a quello odierno.
Ora si vedrà l'effetto sui mercati e sulle tasche dei cittadini, se come già successo il prezzo di benzina e diesel seguirà a breve quello dell'indice Brent.
Si segnalano in aumento sul mercato anche le quotazioni del Wti del Texas, che ha raggiunto la quota degli 84,2 dollari, segnando un +0,5%.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала