Scuola guida per donne in Arabia Saudita, tra le istruttrici c’è anche una italiana

© Sputnik . Mikhail Voskresenskiy / Accedi all'archivio mediaBandiera Arabia Saudita
Bandiera Arabia Saudita - Sputnik Italia, 1920, 16.01.2022
Seguici suTelegram
Dalla scuola guida in provincia di Lecco in Arabia Saudita, per insegnare ad altre donne a guidare e a istruire altre donne sull'uso dell'automobile.
In Arabia Saudita le donne possono seguire i corsi per prendere la patente dal 2017 e ad oggi sono 174 mila ad averlo fatto, ma da pochissimo possono anche seguire i corsi per con seguire la licenza taxi.
E tra le istruttrici donna che formano nuove donne, c’è anche una italiana racconta il Corriere di Milano. Si chiama Rosanna Rampin ed è titolare a Brianza di Casatenovo (Lecco) di una scuola guida.
Segretaria provinciale di Unasca, l’Unione nazionale studi consulenza automobilistica, proprio attraverso l’ente ha ricevuto questa opportunità di insegnare alle donne dell’Arabia Saudita a guidare l’auto.
Le bandiere dell'Arabia Saudita - Sputnik Italia, 1920, 11.01.2022
Arabia Saudita, è svolta: arrivano le donne tassiste
Ha dovuto superare un test prima di poter ricevere l’autorizzazione, ma da novembre è lì e al quotidiano italiano racconta la sua euforia per far parte di un qualcosa di importante per l’emancipazione delle donne in Arabia Saudita.
Lì ha trovato un vero e proprio circuito chiuso dove le donne possono mettersi alla prova. Uno spazio immenso, racconta l’istruttrice Rosanna, con rotatorie, curve, incroci, semafori, e anche una collina artificiale dove allenarsi nelle ripartenze in salita.
Il compito di Rosanna è formare giovani che dovranno conseguire la certificazione per iniziare a lavorare nelle autoscuole del paese e gestite dalle motorizzazioni locali.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала