Astronomo dilettante scopre pianeta simile a Giove con stessa massa del Sole, dice la NASA

© Foto : NASA/JPL-Caltech/R. HurtL'esopianeta chiamato TOI-2180
L'esopianeta chiamato TOI-2180 - Sputnik Italia, 1920, 16.01.2022
Seguici suTelegram
Secondo l'agenzia spaziale, l'esopianeta chiamato TOI-2180 b si trova a circa 379 anni luce dalla Terra, ha una temperatura media di circa 170 gradi Fahrenheit (76 gradi Celsisus), ed è tra i più caldi dei pianeti esterni al sistema solare.
Un astronomo dilettante ha scoperto un esopianeta simile a Giove (pianeta gioviano) con la stessa massa del Sole, ha annunciato la NASA in un comunicato stampa. L'ex ufficiale della marina Tom Jacobs, di Bellevue, Washington, fa parte dei progetti di citizen science della NASA, che vedono i ricercatori dell'agenzia spaziale collaborare con i cittadini interessati all'astronomia e alla fisica.
Gli astronomi professionisti usano gli algoritmi dei computer per analizzare i dati raccolti da vari telescopi e fare nuove scoperte. Per trovare un esopianeta i ricercatori cercano cambiamenti nella luminosità delle stelle, che potrebbero indicare che una certa stella è orbitata da un pianeta. Tuttavia, gli algoritmi del computer sono progettati per cercare pianeti identificando più eventi di transito da una singola stella. È qui che entrano in gioco gli astronomi dilettanti.
Tom Jacobs fa parte di un team chiamato Visual Survey Group, che ispeziona manualmente i dati dei telescopi. Il 1° febbraio 2020, mentre ispezionava i dati raccolti dal telescopio TESS, il signor Jacobs ha notato che la luce della stella chiamata TOI-2180 b è diminuita per poi tornare al suo precedente livello di luminosità nell'arco di 24 ore.
Ha poi informato i ricercatori della NASA della sua scoperta. Questi, a loro volta, hanno usato il telescopio Automated Planet Finder dell'Osservatorio Lick in California per verificare la supposizione di Jacobs. Gli scienziati hanno osservato lo “strattone gravitazionale” del pianeta sulla stella, che ha permesso loro di calcolare la sua massa e stimare una gamma di possibilità per la sua orbita.
Secondo la NASA, il pianeta potrebbe avere fino a "105 masse terrestri grazie ad elementi più pesanti di idrogeno ed elio". TOI-2180 b impiega circa 261 giorni per compiere un'orbita completa, che viene considerata lunga secondo la NASA rispetto ad altri giganti gassosi conosciuti al di fuori del sistema solare.
“Con questa nuova scoperta, stiamo anche spingendo i limiti dei tipi di pianeti che possiamo scoprire attraverso le osservazioni di TESS. TESS non è stato specificamente progettato per trovare tali esopianeti ad orbita lunga, ma il nostro team, con l'aiuto di scienziati cittadini, sta comunque trovando queste gemme rare”, ha detto Diana Dragomir, assistente professore presso l'Università del New Mexico.
Gli scienziati dicono che si aspettano di ottenere maggiori informazioni sul nuovo esopianeta con l'aiuto del James Webb Space Telescope, il quale è stato lanciato lo scorso dicembre. Esso esaminerà l'atmosfera del pianeta. In questo momento, i ricercatori intendono scoprire se il gigante gassoso ha anelli e lune come il nostro Giove.
La NASA dice che gli astronomi dilettanti sono co-autori di “68 articoli scientifici peer-reviewed, compresa la scoperta di 'esocomete' in transito o comete al di fuori del sistema solare che attraversano la faccia di una stella”.
“Amo contribuire al progresso della scienza. E amo questo tipo di rilevamento, sapendo che si è in un nuovo territorio inesplorato e non visto da nessun uomo prima”, ha detto Tom Jacobs.
In futuro anche la missione Esa Plato scoprirà esopianeti, ma di tipo terrestre.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала