Turchia, operazione anti terroristi curdi in Siria: mobilitati droni e unità d'artiglieria

© AP Photo / Lefteris PitarakisIl confine tra Siria e Turchia
Il confine tra Siria e Turchia - Sputnik Italia, 1920, 15.01.2022
Seguici suTelegram
L'esercito turco ha schierato droni e unità di artiglieria semoventi contro i gruppi armati curdi nel nord della Siria, ha riferito oggi l'agenzia Anadolu.
"Nel nord della Siria prosegue l'operazione antiterroristica delle forze armate turche, avviata in risposta alla morte di 3 soldati nella provincia di confine di Sanliurfa l'8 gennaio. L'operazione nella regione "Fonte di pace" va avanti 24 ore su 24. Tutti i movimenti dei terroristi sono monitorati dai droni", riferisce l'agenzia di stampa turca.
"Le coordinate dei terroristi, determinate dai droni, vengono trasmesse ai centri di comando, da dove partono gli ordini per i soldati addetti alle unità di artiglieria, compresi i cannoni semoventi. Secondo i militari, in alcune aree i terroristi stanno cercando di utilizzare la popolazione civile come 'scudo umano'. Pertanto, gli attacchi contro i guerriglieri vengono effettuati con la massima attenzione", ha evidenziato l'agenzia.
La presenza delle forze turche nella zona di confine con la Siria, dove avvengono le operazioni contro i gruppi armati curdi, è stata definita da Damasco più di una volta illegale, invitando allo stesso tempo Ankara a ritirare le sue truppe.
Turkish President Tayyip Erdogan addresses members of parliament from his ruling AK Party (AKP) during a meeting at the Turkish parliament in Ankara, Turkey, February 10, 2021 - Sputnik Italia, 1920, 15.02.2021
Curdi, Erdogan avverte gli Usa: "basta sostegno a terroristi, o con Turchia o contro"
Il conflitto armato con il Pkk, movimento fuorilegge in Turchia, è iniziato nel 1984 ed è ripreso nel 2015. Nel nord dell'Iraq ci sono basi del Pkk, contro le quali le forze armate turche conducono operazioni aeree e terrestri.
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva precedentemente comunicato l'eliminazione di 6mila militanti del Pkk all'interno del Paese e di circa 6.900 al di fuori del Paese dal luglio 2015, così come aveva indicato che le perdite delle forze di sicurezza turche ammontavano ad oltre 1.200 persone.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала