Russia: gli stranieri potranno ricevere il certificato Covid per 6 mesi con test sierologico

© Sputnik . Alessio TrovatoCoronavirus in Russia - aeroporto Vnukovo, luglio 2021
Coronavirus in Russia - aeroporto Vnukovo, luglio 2021 - Sputnik Italia, 1920, 15.01.2022
Seguici suTelegram
I cittadini stranieri, la cui guarigione dal Covid è dimostrata da un test sierologico, potranno ottenere il 'green pass' russo con una validità di 6 mesi, ha annunciato la vicepremier Tatiana Golikova.
Gli stranieri che sono guariti dal coronavirus o che sono stati vaccinati con farmaci non riconosciuti in Russia potranno ricevere un certificato Covid valido nel Paese per 6 mesi, in presenza di un test sierologico che accerti la presenza di anticorpi. Lo ha annunciato ai giornalisti la vicepremier Tatiana Golikova.

"Per quanto riguarda i cittadini stranieri, dal momento che non abbiamo ancora il riconoscimento reciproco dei certificati di vaccinazione, [...] un cittadino straniero o russo che sia stato malato all'estero o vaccinato con un medicinale straniero può venire nella Federazione Russa, sottoporsi a test sierologico e, in presenza di anticorpi, può ricevere un documento valido per sei mesi, se viene confermata la presenza di questi", ha detto.

In precedenza, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov aveva affermato che la Russia continua ad insistere con i partner stranieri sulla necessità di riconoscere reciprocamente i certificati di vaccinazione. Secondo il capo della diplomazia russa, tali accordi sono già stati raggiunti con diversi paesi.
Il vaccino russo contro COVID-19 Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 14.01.2022
La UE non approva il vaccino russo Sputnik V per motivi economici, afferma un deputato tedesco
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала