Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corea del Nord: "Lancio di venerdì parte di un esercitazione del reggimento missilistico su rotaia"

Lancio missilistico Corea del Nord
Lancio missilistico Corea del Nord - Sputnik Italia, 1920, 15.01.2022
Seguici su
Il lancio è stato segnalato nella giornata di ieri dalle autorità della Corea del Sud e del Giappone.
Stando a quanto riferito dalla Korean Central News Agency (KCNA), il lancio missilistico effettuato nella giornata di venerdì in Corea del Nord è stato operato da un reggimento missilistico su rotaia dalla provincia del Pyongan Settentrionale, la più occidentale della Corea del Nord al confine cinese.
L'esercitazione prevedeva il lancio di due missili tattici guidati nel Mar del Giappone, chiamato Mare dell'Est in Corea:

"La posizione di combattimento del reggimento missilistico della provincia del Pyongan Settentrionale, che ha dimostrato un'elevata manovrabilità e ha espresso un alto rateo di fuoco durante l'esercitazione, è stata molto apprezzata in fase di revisione", ha affermato la KCNA.

Il sistema missilistico ferroviario della Repubblica Popolare Democratica di Corea, che trasporta missili balistici TEL occultati come vagoni merci, è stato presentato lo scorso settembre.
La Corea del Nord, però, non è il primo stato ad utilizzare questo stratagemma: durante la guerra fredda, l'Unione Sovietica produsse diverse auto frigo modificate, in grado di lanciare missili balistici intercontinentali RT-23 Molodets (ICBM) in pochi minuti, e anche gli Stati Uniti esplorarono la possibilità di missili balistici intercontinentali Peacekeeper su una "guarnigione ferroviaria speciale" verso la fine degli anni Ottanta.
L'intento di questa tattica è quello di proteggere i missili dagli attacchi, cambiando continuamente la loro posizione, e risulta fondamentale per un Paese come la Corea del Nord, che teme costantemente un attacco preventivo da parte della Corea del Sud o degli Stati Uniti.

Il lancio di venerdì è stato il terzo da parte della Difesa di Pyongyang dall'inizio dell'anno, mentre i primi due erano stati test relativi a vettori di planata ipersonici Hwansong-8, potenziati da un motore a razzo prima di staccarsi per planare in modo imprevedibile verso i loro bersagli a velocità superiore a Mach 5.

Gli Stati Uniti hanno affermato che i test erano provocatori e violavano le risoluzioni delle Nazioni Unite, sostenendo che le risoluzioni che vietano i missili balistici a lungo raggio coprono anche i missili ipersonici.
In risposta agli stessi, Washington ha introdotto sanzioni ai danni di cinque persone fisiche coreane, quattro delle quali lavorano in Cina e una in Russia, che secondo il Tesoro degli Stati Uniti hanno aiutato Pyongyang "ad procurarsi illegalmente beni per armi".
Un portavoce del ministero degli Esteri della Corea del Nord, venerdì, ha criticato la "logica da gangster" di Washington, affermando che rafforzare la sua capacità difensiva "è un diritto legittimo di uno stato sovrano".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала