Torna l’ecobonus per le due ruote: sconti del 30-40% per moto e scooter green

© Sputnik . Evgeny UtkinIl Salone del ciclo e motociclo EICMA 2019 a Milano
Il Salone del ciclo e motociclo EICMA 2019 a Milano - Sputnik Italia, 1920, 14.01.2022
Seguici suTelegram
Si possono acquistare anche mezzi a tre ruote e minicar. Stanziati 150 milioni fino al 2026. L’incentivo viene applicato direttamente all’acquisto dal rivenditore.
È di nuovo attiva la piattaforma del ministero dello Sviluppo economico per l’ecobonus per prenotare gli incentivi per l’acquisto di ciclomotori e motocicli elettrici o ibridi.
Il bonus è destinato all’acquisto di mezzi nuovi di fabbrica delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e, cioè nello specifico i ciclomotori, i motocicli (compresi i tricicli e i sidecar) e i quadricicli (sia quelli leggeri sia quelli “ordinari”) - senza limiti di potenza, quindi anche le minicar.
Il governo ha stanziato 150 milioni di euro, pari a 20 milioni per ciascun anno fino al 2026, con un aumento negli ultimi due anni del fondo a 30 milioni.

Come funziona il bonus

L’incentivo viene calcolato sulla percentuale del prezzo di acquisto: 30% per gli acquisti senza rottamazione e 40% per gli acquisti con rottamazione, fino a 4.000 euro.
I motociclisti che vogliono avvantaggiarsi dell’agevolazione per il 2022 non devono seguire alcuna procedura particolare, il contributo viene riconosciuto direttamente dai rivenditori con uno sconto diretto sul prezzo di acquisto.
La concessionaria a sua volta si registra alla piattaforma messa a disposizione dal Mise e prenota il bonus che gli viene erogato come rimborso dalla Casa costruttrice.
Quest’ultima poi recupera l’importo erogato per l’Ecobonus sotto forma di credito d’imposta.

Come funziona la rottamazione

Per quanto riguarda il contributo maggiorato, cioè al 40%, si ottiene se all’atto dell’acquisto si consegna anche un mezzo da rottamare.
Quest’ultimo deve far parte della categoria Euro 0,1,2 o 3. Chi lo rottama deve essere intestatario o proprietario da almeno 12 mesi, o un familiare convivente.
In caso di locazione finanziaria, deve essere intestato da almeno 12 mesi al soggetto utilizzatore del nuovo.
Nell'atto di acquisto deve essere dichiarato che il veicolo consegnato è destinato alla rottamazione, e deve inoltre essere indicata la misura dello “sconto” praticato in ragione del contributo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала