Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Over 50 scrive sul modulo "Stato responsabile per danni": i medici si rifiutano di vaccinarla

© Filippo AttiliInfermiera prepara un vaccino
Infermiera prepara un vaccino - Sputnik Italia, 1920, 14.01.2022
Seguici su
I fatti sono avvenuti in un centro vaccinale di Roma. La donna ha chiesto la tutela legale a Codacons che sta valutando se portare il caso in tribunale.
Episodio surreale in un centro vaccinale di Roma dove una donna si è recata per la prima dose di vaccino anti-Covid Moderna.
Si adegua all'obbligo di vaccinazione per gli over 50, ma al modulo aggiunge a penna di non esonerare lo Stato italiano da eventuali danni del vaccino.
Esplode il caos e alla fine i medici si rifiutano di vaccinarla. Adesso il caso potrebbe finire in tribunale.
A rendere noti i fatti, avvenuti giorno mercoledì 12 gennaio presso il centro vaccinale Cesa in Via Alvaro, sono riportati da Codacons, a cui la donna si è rivolta per ottenere assistenza legale
Giunta nella struttura, la signora tira fuori una penna dalla borsa e sul modulo del consenso informato alla pagina dove si specifica che il cittadino ha "compreso i benefici e i rischi della vaccinazione" aggiunge una postilla: "non liberando lo Stato italiano, che mi obbliga a questa vaccinazione, da ogni eventuale avversità, malattia derivante, o qualsiasi effetto indesiderato ne derivasse".
Nasce una discussione e interviene il direttore dell'hub che porta i medici ad aggiungere una contro-postilla sul consenso informato.
"Si prende visione della postilla inserita dalla paziente sul primo foglio e non si acconsente alla vaccinazione sulla base di quanto riportato e scritto dalla paziente. Si comunica alla paziente che si potrà procedere alla vaccinazione solo previa firma del consenso informato", avrebbero scritto i medici, secondo quanto riporta Codacons.
La signora, a sua volta, replica scrivendo sullo stesso modulo: "Desidero vaccinarmi qui ed ora, ma non mi viene effettuata la vaccinazione perché ho inserito la postilla che non esonera lo Stato Italiano".
Il Codacons sta valutando la fattibilità di una azione legale contro lo Stato e il centro vaccinale che ha rifiutato la vaccinazione per il reato di abuso di ufficio in capo ai medici coinvolti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала