Invecchiamento precoce e cancro: tutti i rischi ad usare il cellulare di notte

© Depositphotos / Adamov_di Ragazza con uno smartphone
Ragazza con uno smartphone - Sputnik Italia, 1920, 14.01.2022
Seguici suTelegram
Stare al cellulare prima di mettersi a dormire comporta rischi per la salute, tra cui il torcicollo o addirittura il cancro.
Il cardiologo del servizio russo di telemedicina "Medico Vicino" Yuliya Fokina spiega che questa abitudine ha un nome specifico, ovvero "procrastinazione a scapito del sonno".

“Una persona posticipa il momento in cui si addormenta intenzionalmente, senza circostanze esterne che ostacolano il sonno. Questa azione dà un senso di libertà e controllo sulla sua vita, che manca durante la giornata e durante le ore lavorative", ha spiegato l'esperta.

L'abitudine di usare il cellulare prima di dormire ha una serie di conseguenze dannose per l'organismo, ha sottolineato il medico.
Ad esempio, scorrendo le bacheche dei social, un utente potrebbe sviluppare tenosinovite, l'infiammazione dei tendini responsabili per la mobilità del pollice.

“L'uso eccessivo dello smartphone può ridurre, in generale, la capacità di analizzare in profondità le informazioni e interpretarle in modo corretto, ma questo fenomeno è temporaneo. È troppo presto per parlare di un'accentuata diminuzione permanente dell'efficienza del pensiero", ha detto la Fokina.

Inoltre, utilizzare lo smartphone prima di dormire porta a una lordosi cervicale. Quando rimani a letto con il telefonino per molto tempo, le vertebre iniziano a sporgere in avanti e si verifica una deformazione inversa della flessura.
La luce blu dello schermo dello smartphone può rendere difficile l'addormentarsi, perché interferisce nella produzione dell'ormone melatonina.
Abbassare la luminosità dello schermo non migliorerà la situazione. La melatonina viene prodotta nell'oscurità e anche una luce debole rallenta questo processo.
Un cane con un padrone fanno un giro in un parco in Italia - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2021
Avere un cane dà benefici per la salute mentale?
"Un'ora prima di coricarsi, è meglio lasciare da parte il telefono e usarlo la sera in modalità notte, che rimuove il bagliore blu dello schermo", ha spiegato la Fokina.
La luce dello schermo non porta solo all'interruzione della produzione di ormoni, ma anche all'invecchiamento della pelle. Rughe e nei possono formarsi su alcune parti del viso.

“Il processo d'invecchiamento della pelle, dovuto all'esposizione ai raggi ultravioletti si manifesta con macchie senili, rughe premature, secchezza. Lo schermo blu del telefono provoca stress ossidativo. Il processo è cumulativo, il che a lungo termine può provocare l'invecchiamento precoce", ha affermato l'esperta.

La persona sdraiata che usa il cellulare vicino al viso rischia di danneggiare la vista.
"È stato provato che l'uso di dispositivi elettronici non compromette la vista in generale, ma ciò porta all'affaticamento degli occhi, manifestato da sintomi come secchezza oculare, lacrimazione, visione offuscata, ipersensibilità alla luce e mal di testa", ha concluso la Fokina.
Il cellulare in carica - Sputnik Italia, 1920, 13.12.2021
Sfatato il mito dei danni alla batteria del cellulare durante la ricarica notturna
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала