Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Britney Spears accusa sua sorella di aver tratto profitto dal suo nome

© AP Photo / Rich FuryBritney Spears
Britney Spears  - Sputnik Italia, 1920, 14.01.2022
Seguici su
La cantante Britney Spears ha attaccato sua sorella Jamie Lynn, accusandola di aver tratto profitto dal suo nome.
In un lungo post sui social media, la 40enne ha parlato dell'intervista che Jamie ha rilasciato per promuovere il suo libro di memorie Cose che avrei dovuto dire, e Britney ha rivelato che nella stessa c'erano due elementi che la infastidivano davvero.
La prima è stata l'osservazione di Jamie sul comportamento "fuori controllo" di Britney quando la cantante aveva 20 anni. A tal proposito, la pop star ha scritto che sua sorella "non gli è mai stata vicina" in quel periodo.
"Allora perché ne parlano a meno che non voglia vendere un libro a mie spese??? Davvero???", ha scritto la Spears.
Britney ha poi rimproverato Jamie per aver eseguito molte delle sue canzoni durante degli spettacoli di premiazione.
"So che può sembrare una cosa sciocca alla maggior parte delle persone, ma ho scritto molte delle mie canzoni e mia sorella era una bambina. Non ha mai dovuto lavorare per ottenere qualcosa. Le è sempre stato dato tutto!!!!" ha scritto la 'Tossica' cantante (dalla canzone di Britney Toxic, tossico appunto).

La tutela e le accuse contro la sua famiglia

La faida in corso di Britney con i membri della sua famiglia deriva dalla tutela assegnatagli nel 2008. All'epoca, la cantante fu vittima di una serie di esaurimenti nervosi, che vide Britney attaccare un'auto dei paparazzi con un ombrello, radersi la testa e farsi coinvolgere in un scontro con la polizia.

La persona nominata dalla corte come tutore fu Jamie, il padre della star, che prese a controllare tutto della vita di Britney, dalle finanze e dalle decisioni di carriera alle scelte personali.

La famiglia della cantante sostiene da anni che la tutela è necessaria, in quanto protegge Britney, che sta lottando con problemi mentali. Nel 2020, la cantante ha chiesto alla corte di rimuovere suo padre dal ruolo di tutore e, nell'estate del 2021, si è rivolta direttamente alla corte, parlando del calvario subito durante gli anni sotto la tutela del padre.

La Spears ha affermato di essere stata drogata e costretta a esibirsi contro la sua volontà e costretta a prendere ad utilizzare un dispositivo intrauterino per prevenire la gravidanza.

Jamie Spears ha negato le accuse contro di lui e ha affermato di non essere responsabile delle restrizioni imposte a sua figlia. Nel novembre 2021, la corte si è schierata dalla parte del cantante e ha interrotto la tutela da parte di questi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала