Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I fatti della settimana in 20 fotografie

Seguici su
È passata un'altra settimana e vi invitiamo a dare un'occhiata alle immagini più significative e interessanti provenienti da tutto il mondo.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotografica

L'aereo Il-76M del Ministero della Difesa russo è arrivato all'aeroporto di Chkalovsky, per portare i cittadini russi e i diplomatici delle ambasciate di Austria e Ungheria via dal Kazakistan.

L'aereo Il-76M del Ministero della Difesa russo è arrivato all'aeroporto di Chkalovsky, per portare i cittadini russi e i diplomatici delle ambasciate di Austria e Ungheria via dal Kazakistan. - Sputnik Italia
1/20

L'aereo Il-76M del Ministero della Difesa russo è arrivato all'aeroporto di Chkalovsky, per portare i cittadini russi e i diplomatici delle ambasciate di Austria e Ungheria via dal Kazakistan.

© REUTERS / Galapagos National Park

Sta continuando ormai da cinque giorni l'eruzione del vulcano Wolf sull'isola Isabela, alle Galapagos. Il vulcano è tornato in attività dopo sette anni.

Sta continuando ormai da cinque giorni l'eruzione del vulcano Wolf sull'isola Isabela, alle Galapagos. Il vulcano è tornato in attività dopo sette anni. - Sputnik Italia
2/20

Sta continuando ormai da cinque giorni l'eruzione del vulcano Wolf sull'isola Isabela, alle Galapagos. Il vulcano è tornato in attività dopo sette anni.

© AP Photo / Matt Rourke

Un elicottero medico con quattro persone a bordo, compreso un bambino, si è schiantato su una chiesa, situata in una zona residenziale alla periferia della città americana di Filadelfia.

Un elicottero medico con quattro persone a bordo, compreso un bambino, si è schiantato su una chiesa, situata in una zona residenziale alla periferia della città americana di Filadelfia. - Sputnik Italia
3/20

Un elicottero medico con quattro persone a bordo, compreso un bambino, si è schiantato su una chiesa, situata in una zona residenziale alla periferia della città americana di Filadelfia.

© REUTERS / Loren Elliott

I sostenitori del tennista serbo Novak Djokovic manifestano a Melbourne, Australia - 10 gennaio 2022.

I sostenitori del tennista serbo Novak Djokovic manifestano a Melbourne, Australia - 10 gennaio 2022. - Sputnik Italia
4/20

I sostenitori del tennista serbo Novak Djokovic manifestano a Melbourne, Australia - 10 gennaio 2022.

© REUTERS / Anglian Water / Matthew Power Photography

In Gran Bretagna è stata appena annunciata la scoperta di un gigantesco ittiosauro fossile risalente a circa 180 milioni di anni fa. L'enorme rettile marino è stato portato alla luce nella laguna della Rutland Water Nature Reserve, in Inghilterra, e si tratta del fossile più grande e più completo mai trovato in Gran Bretagna.

In Gran Bretagna è stata appena annunciata la scoperta di un gigantesco ittiosauro fossile risalente a circa 180 milioni di anni fa. L'enorme rettile marino è stato portato alla luce nella laguna della Rutland Water Nature Reserve, in Inghilterra, e si tratta del fossile più grande e più completo mai trovato in Gran Bretagna. - Sputnik Italia
5/20

In Gran Bretagna è stata appena annunciata la scoperta di un gigantesco ittiosauro fossile risalente a circa 180 milioni di anni fa. L'enorme rettile marino è stato portato alla luce nella laguna della Rutland Water Nature Reserve, in Inghilterra, e si tratta del fossile più grande e più completo mai trovato in Gran Bretagna.

© AP Photo / Ignacio Munoz

Una maxi-baraccopoli divorata dalle fiamme in Cile: si chiama Laguna Verde e questa settimana è stata devastata da un rogo colossale. Le fiamme hanno distrutto più di 100 case, colpendo circa 400 persone. A contribuire al propagarsi del rogo, il fatto che la baraccopoli - essendo abusiva - non dispone di canalizzazioni per l'acqua né di idranti in grado di facilitare le operazioni dei vigili del fuoco.

Una maxi-baraccopoli divorata dalle fiamme in Cile: si chiama Laguna Verde e questa settimana è stata devastata da un rogo colossale. Le fiamme hanno distrutto più di 100 case, colpendo circa 400 persone. A contribuire al propagarsi del rogo, il fatto che la baraccopoli - essendo abusiva - non dispone di canalizzazioni per l'acqua né di idranti in grado di facilitare le operazioni dei vigili del fuoco. - Sputnik Italia
6/20

Una maxi-baraccopoli divorata dalle fiamme in Cile: si chiama Laguna Verde e questa settimana è stata devastata da un rogo colossale. Le fiamme hanno distrutto più di 100 case, colpendo circa 400 persone. A contribuire al propagarsi del rogo, il fatto che la baraccopoli - essendo abusiva - non dispone di canalizzazioni per l'acqua né di idranti in grado di facilitare le operazioni dei vigili del fuoco.

© AP Photo / Michael Probst

Gli attivisti ambientali di Greenpeace sono scesi in piazza contro l'ecologismo di facciata dell'energia nucleare da parte dell'Unione Europea a Francoforte, Germania - martedì 11 gennaio 2022.

Gli attivisti ambientali di Greenpeace sono scesi in piazza contro l'ecologismo di facciata dell'energia nucleare da parte dell'Unione Europea a Francoforte, Germania - martedì 11 gennaio 2022. - Sputnik Italia
7/20

Gli attivisti ambientali di Greenpeace sono scesi in piazza contro l'ecologismo di facciata dell'energia nucleare da parte dell'Unione Europea a Francoforte, Germania - martedì 11 gennaio 2022.

© REUTERS / Ammar Awad

Una donna beduina viene detenuta dalle forze di sicurezza israeliane durante una protesta contro la forestazione nel villaggio di Sawe al-Atrash, nel deserto del Negev, nel sud di Israele - 12 gennaio 2022.

Una donna beduina viene detenuta dalle forze di sicurezza israeliane durante una protesta contro la forestazione nel villaggio di Sawe al-Atrash, nel deserto del Negev, nel sud di Israele - 12 gennaio 2022. - Sputnik Italia
8/20

Una donna beduina viene detenuta dalle forze di sicurezza israeliane durante una protesta contro la forestazione nel villaggio di Sawe al-Atrash, nel deserto del Negev, nel sud di Israele - 12 gennaio 2022.

© REUTERS / Hamad I Mohammed

Lo spagnolo Carlos Sainz ha vinto l'11^ e penultima tappa del rally Dakar 2022, un circuito con partenza e arrivo a Bisha e 346 km di prove speciali.

Lo spagnolo Carlos Sainz ha vinto l'11^ e penultima tappa del rally Dakar 2022, un circuito con partenza e arrivo a Bisha e 346 km di prove speciali. - Sputnik Italia
9/20

Lo spagnolo Carlos Sainz ha vinto l'11^ e penultima tappa del rally Dakar 2022, un circuito con partenza e arrivo a Bisha e 346 km di prove speciali.

© AFP 2021 / Nikolay Doychinov

Il centro di Sofia, la capitale bulgara, è stato bloccato da una massiccia protesta contro le restrizioni anti-Covid e l’obbligo di Green Pass nel Paese. La manifestazione, svoltasi nella piazza davanti al Parlamento bulgaro è degenerata in scontri tra gli agenti della polizia e i manifestanti, che hanno cercato di assaltare l’edificio parlamentare. Segnalati diversi feriti da entrambe le parti e decine di fermi tra i manifestanti. La manifestazione è stata organizzata dal partito ultranazionalista Vazrazhdane (Rinascimento), noto per la posizione contraria al certificato vaccinale.

Il centro di Sofia, la capitale bulgara, è stato bloccato da una massiccia protesta contro le restrizioni anti-Covid e l’obbligo di Green Pass nel Paese. La manifestazione, svoltasi nella piazza davanti al Parlamento bulgaro è degenerata in scontri tra gli agenti della polizia e i manifestanti, che hanno cercato di assaltare l’edificio parlamentare. Segnalati diversi feriti da entrambe le parti e decine di fermi tra i manifestanti. La manifestazione è stata organizzata dal partito ultranazionalista Vazrazhdane (Rinascimento), noto per la posizione contraria al certificato vaccinale. - Sputnik Italia
10/20

Il centro di Sofia, la capitale bulgara, è stato bloccato da una massiccia protesta contro le restrizioni anti-Covid e l’obbligo di Green Pass nel Paese. La manifestazione, svoltasi nella piazza davanti al Parlamento bulgaro è degenerata in scontri tra gli agenti della polizia e i manifestanti, che hanno cercato di assaltare l’edificio parlamentare. Segnalati diversi feriti da entrambe le parti e decine di fermi tra i manifestanti. La manifestazione è stata organizzata dal partito ultranazionalista Vazrazhdane (Rinascimento), noto per la posizione contraria al certificato vaccinale.

© AP Photo / John Bazemore

Le cheerleader degli Atlanta Falcons si esibiscono durante la prima metà di una partita di football americano della NFL tra gli Atlanta Falcons e i New Orleans Saints, domenica 9 gennaio 2022, ad Atlanta.

Le cheerleader degli Atlanta Falcons si esibiscono durante la prima metà di una partita di football americano della NFL tra gli Atlanta Falcons e i New Orleans Saints, domenica 9 gennaio 2022, ad Atlanta. - Sputnik Italia
11/20

Le cheerleader degli Atlanta Falcons si esibiscono durante la prima metà di una partita di football americano della NFL tra gli Atlanta Falcons e i New Orleans Saints, domenica 9 gennaio 2022, ad Atlanta.

© AFP 2021 / Kerem Yucel

Gli scalatori su una parete rocciosa ricoperta di pilastri di ghiaccio durante il Sandstone Ice Climbing Festival al Robinson Ice Park di Sandstone, Minnesota - 8 gennaio 2022.

Gli scalatori su una parete rocciosa ricoperta di pilastri di ghiaccio durante il Sandstone Ice Climbing Festival al Robinson Ice Park di Sandstone, Minnesota - 8 gennaio 2022. - Sputnik Italia
12/20

Gli scalatori su una parete rocciosa ricoperta di pilastri di ghiaccio durante il Sandstone Ice Climbing Festival al Robinson Ice Park di Sandstone, Minnesota - 8 gennaio 2022.

© AFP 2021 / Mohd Rasfan

Talebani (Organizzazione soggetta alle sanzioni dell'Onu per attività terroristiche) vicino a Kabul - 10 gennaio 2022.

Talebani (Organizzazione soggetta alle sanzioni dell'Onu per attività terroristiche) vicino a Kabul - 10 gennaio 2022. - Sputnik Italia
13/20

Talebani (Organizzazione soggetta alle sanzioni dell'Onu per attività terroristiche) vicino a Kabul - 10 gennaio 2022.

© AP Photo / Franc Zhurda

I sostenitori dell'opposizione albanese si sono scontrati tra loro e hanno cercato di assaltare la sede del loro partito, a seguito di una lotta interna per la leadership di partito, a Tirana, Albania - sabato 8 gennaio 2022.

I sostenitori dell'opposizione albanese si sono scontrati tra loro e hanno cercato di assaltare la sede del loro partito, a seguito di una lotta interna per la leadership di partito, a Tirana, Albania - sabato 8 gennaio 2022. - Sputnik Italia
14/20

I sostenitori dell'opposizione albanese si sono scontrati tra loro e hanno cercato di assaltare la sede del loro partito, a seguito di una lotta interna per la leadership di partito, a Tirana, Albania - sabato 8 gennaio 2022.

© AFP 2021 / Nhac Nguyen

Un lavoratore raccoglie bastoncini di incenso in un cortile nel villaggio di Quang Phu Cau, alla periferia di Hanoi, prima delle celebrazioni del Capodanno lunare, noto in Vietnam come Tet.

Un lavoratore raccoglie bastoncini di incenso in un cortile nel villaggio di Quang Phu Cau, alla periferia di Hanoi, prima delle celebrazioni del Capodanno lunare, noto in Vietnam come Tet. - Sputnik Italia
15/20

Un lavoratore raccoglie bastoncini di incenso in un cortile nel villaggio di Quang Phu Cau, alla periferia di Hanoi, prima delle celebrazioni del Capodanno lunare, noto in Vietnam come Tet.

© REUTERS / KCNA

Il test missilistico, eseguito dalla Corea del Nord martedì 11 gennaio riguardava un missile ipersonico Hwasong-8, hanno riferito i media statali, specificando che all’esercitazione ha presenziato personalmente da Kim Jong-un, leader e presidente della Commissione militare centrale del Paese.

Il test missilistico, eseguito dalla Corea del Nord martedì 11 gennaio riguardava un missile ipersonico Hwasong-8, hanno riferito i media statali, specificando che all’esercitazione ha presenziato personalmente da Kim Jong-un, leader e presidente della Commissione militare centrale del Paese. - Sputnik Italia
16/20

Il test missilistico, eseguito dalla Corea del Nord martedì 11 gennaio riguardava un missile ipersonico Hwasong-8, hanno riferito i media statali, specificando che all’esercitazione ha presenziato personalmente da Kim Jong-un, leader e presidente della Commissione militare centrale del Paese.

© AFP 2021 / Filippo Monteforte

Alle 21:45 del 13 gennaio 2012, ormai 10 anni fa, naufragava la Costa Concordia, nave da crociera guidata dall'allora comandante Francesco Schettino.

Alle 21:45 del 13 gennaio 2012, ormai 10 anni fa, naufragava la Costa Concordia, nave da crociera guidata dall'allora comandante Francesco Schettino. - Sputnik Italia
17/20

Alle 21:45 del 13 gennaio 2012, ormai 10 anni fa, naufragava la Costa Concordia, nave da crociera guidata dall'allora comandante Francesco Schettino.

© REUTERS / David W Cerny

I membri del personale medico con una una bambina che ha appena ricevuto il vaccino contro il COVID-19 in un centro di vaccinazione di massa a Praga, Repubblica Ceca - 8 gennaio 2022.

I membri del personale medico con una una bambina che ha appena ricevuto il vaccino contro il COVID-19 in un centro di vaccinazione di massa a Praga, Repubblica Ceca - 8 gennaio 2022. - Sputnik Italia
18/20

I membri del personale medico con una una bambina che ha appena ricevuto il vaccino contro il COVID-19 in un centro di vaccinazione di massa a Praga, Repubblica Ceca - 8 gennaio 2022.

© Sputnik . Алексей Витвицкий / Vai alla galleria fotografica

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, e il viceministro degli Esteri russo, Alexander Grushko, a margine del summit Russia-NATO.

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, e il viceministro degli Esteri russo, Alexander Grushko, a margine del summit Russia-NATO. - Sputnik Italia
19/20

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, e il viceministro degli Esteri russo, Alexander Grushko, a margine del summit Russia-NATO.

© Sputnik . Russian Defence Ministry / Vai alla galleria fotografica

Il contingente di pace della CSTO continua il proprio ritiro dal Kazakistan, riferisce il corrispondente di Sputnik presente nello stato dell'Asia centrale. I primi reparti russi, armeni, tagiki e kirghizi hanno già lasciato il Kazakistan.

Il contingente di pace della CSTO continua il proprio ritiro dal Kazakistan, riferisce il corrispondente di Sputnik presente nello stato dell'Asia centrale. I primi reparti russi, armeni, tagiki e kirghizi hanno già lasciato il Kazakistan. - Sputnik Italia
20/20

Il contingente di pace della CSTO continua il proprio ritiro dal Kazakistan, riferisce il corrispondente di Sputnik presente nello stato dell'Asia centrale. I primi reparti russi, armeni, tagiki e kirghizi hanno già lasciato il Kazakistan.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала