Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Reddito di Cittadinanza a rischio senza green pass

© Foto : European CommissionCertificato COVID digitale dell'UE
Certificato COVID digitale dell'UE - Sputnik Italia, 1920, 13.01.2022
Seguici su
Da febbraio, i percettori dovranno frequentare obbligatoriamente i centri per l'impiego, ai quali si accede solo con il certificato verde. A rischio 100mila beneficiari del sussidio.
Dopo l'estensione dell'obbligo di green pass a tutti i lavoratori, la morsa del governo si stringe sui disoccupati renitenti al vaccino. Dal primo febbraio dovranno recarsi nei centri per l'impiego, per non perdere il reddito di cittadinanza. La frequenza però richiede il certificato verde.
La stretta è il risultato combinato della Legge di Bilancio e del decreto 7 gennaio 2022, che estende l'obbligo di green pass per l'accesso a tutti gli uffici pubblici. La manovra, inoltre, ha introdotto una serie di novità, tra cui la decadenza del sussidio per chi non frequenta in presenza i centri per l'impiego, che dal 1° febbraio diventeranno zona vietata per chi è sprovvisto di certificato.
In pratica, dal prossimo mese il green pass diventerà obbligatorio per i percettori del reddito di cittadinanza. L'obiettivo è spingere i più irriducibili alla vaccinazione, anche se sarà sufficiente un semplice tampone rapido per ottenere la certificazione.
La nuova normativa potrebbe colpire circa 100mila beneficiari, che rischiano di perdere il sussidio se non avranno il green pass. Attualmente, sono circa in tre milioni (1,3 nuclei familiari) a percepire il reddito di cittadinanza.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала