Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quirinale, il centrodestra vuole un piano B: al vertice Berlusconi dovrà mostrare le sue carte

© AP Photo / Darko VojinovicSilvio Berlusconi
Silvio Berlusconi - Sputnik Italia, 1920, 13.01.2022
Seguici su
Gli alleati sono sempre meno convinti di arrivare alla quarta votazione per testare il nome dell’ex premier. Salvini vuole che la Lega resti al governo e cerca intese con Renzi, ma anche con il Pd.
Si infittiscono i colloqui e i contatti tra le forze politiche, in vista della prima votazione per l’elezione del capo dello stato il 24 gennaio. E cresce l’attesa per i vertici di partito, che sono previsti in questi giorni: domani il centrodestra a Villa Grande, Italia Viva e poi sabato il Pd.
Ma è sulla riunione nella magione romana di Silvio Berlusconi che si concentrano le attenzioni. Al vertice parteciperanno l’ex premier e padrone di casa, il leader della Lega Matteo Salvini, la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e anche i partiti minori.
Il nodo principale sarà quello di capire se il Cavaliere ha veramente i numeri per essere eletto alla quarta chiama con 505 voti. E proprio su questo dubbio il Carroccio e Fdi chiedono di pensare anche a un piano B.
Salvini lo ha fatto capire, annunciando che la Lega rimarrà al governo fino a fine legislatura, “anche se a guidare l’esecutivo non fosse più Draghi”, prendendo le distanze dalle dichiarazioni di Berlusconi, fatte filtrare da FI, sull’indisponibilità a far parte di qualsiasi governo che non abbia Draghi premier.
Inoltre, il segretario della Lega ha precisato che “se qualcuno crede di apparecchiare la tavola come preferisce, senza tenere conto della Lega, farà bene a toglierselo dalla testa”. Un ammonimento a chi pensa che l’appoggio a una candidatura di Berlusconi estrometta la Lega dal gioco.
“Se Berlusconi ci convince, avrà il sostegno leale e ufficiale di Fratelli d’Italia. Ma se così non sarà, servirà un piano di riserva e non vorremmo che a quel punto qualcuno si sfilasse”, ha detto esplicitamente Ignazio La Russa, Fdi.
E il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, ha fatto altrettanto: “Dobbiamo capire se Berlusconi è davvero in campo. Dobbiamo però prepararci un piano B, trovare un’altra figura di centrodestra che sia condivisibile anche dal centrosinistra”.

I numeri di Berlusconi

Secondo gli ultimi conteggi, oggi, sulla carta, il centrodestra può contare su 460 voti, contando anche quelli di Udc e degli uomini di Lupi.
A questo dato, però, va sottratto almeno un “fisiologico 10% minimo di franchi tiratori”, si ragiona nelle stanze del “pallottoliere”, e quindi per raggiungere quota 505 servirebbero 90-100 nuovi arrivi.
Berlusconi sostiene che questi voti ci sono, arriveranno anche da Italia viva, da alcuni scontenti del Pd e del M5s, ma gli alleati non ne sono convinti.
Per questo, domani, a Villa Grande, potrebbero chiedere a Berlusconi di provare il suo nome nella terza votazione il 26 gennaio. A quel punto, però, se Berlusconi andasse sotto, il centrodestra dovrebbe avere un candidato da esprimere o rimarrebbe estromesso e la palla sarebbe nel campo opposto.
Stessa situazione se alla quarta chiama il Pd e il M5S non partecipassero al voto. Per questo il segretario leghista e la presidente di FdI insisteranno perché l’alleanza si doti di un “piano B”.

Renzi e Salvini ragionano sui nomi

Un altro fronte su cui si discute del futuro presidente della Repubblica, e anche delle sorti del governo, è quello aperto tra Renzi e Salvini.
L’ex premier non è disposto ad appoggiare Berlusconi, ma una figura moderata “alla Casini” potrebbe accogliere i favori dei renziani.
Renzi e Salvini ipotizzano, oltre al fondatore dell’Udc, personalità come Marcello Pera e Letizia Moratti.
E poi resta in campo l’ipotesi Draghi, che consentirebbe di restare al governo per Italia viva o con una maggioranza Ursula, con la Lega all’opposizione o con un esecutivo dei leader.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала