Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Licenziata dall’azienda di famiglia Francesca Amadori, la nipote del fondatore farà causa

CC0 / Pixabay / Ali di pollo fritte
Ali di pollo fritte - Sputnik Italia, 1920, 13.01.2022
Seguici su
È prevalso il principio delle regole uguali per tutti per la responsabile comunicazione della società che porta il nome del nonno che annuncia battaglia.
È finito nel peggiore dei modi il rapporto lavorativo durato 18 anni nell’azienda di famiglia Amadori che ha deciso di licenziare in tronco la nipote del fondatore, Francesca, che da anni si occupa della comunicazione del Gruppo.
“Nessuna preferenza, per nessuno”, è stata la spiegazione del licenziamento della nipote del noto imprenditore avicolo diventato famoso anche per lo spot delle sue carni che si concludeva con lo slogan “Parola di Francesco Amadori”.
Francesca Amadori, che è stata licenziata dall'azienda cooperativa martedì, però non ci sta e annuncia che farà ricorso contro il provvedimento.

Rapporti tesi da tempo

Francesca Amadori era la responsabile della comunicazione del gruppo. Da tempo i rapporti in azienda erano tesi e il consorzio operativo Gesco ha deciso il licenziamento con effetto immediato.
La conclusione del rapporto lavorativo è stata decisa “per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali”, regole che “sono valide per tutti i dipendenti, senza distinzione alcuna”, ha spiegato il Gruppo presieduto dal padre di Francesca, Flavio.
L’ex responsabile comunicazione ha deciso di dare battaglia e ha replicato che “nei 18 anni di attività lavorativa presso il Gruppo di famiglia, ho sempre operato in maniera eticamente corretta e nell’interesse dell’azienda, animata dal sentimento di attaccamento che da sempre mi lega all’impresa fondata da mio nonno Francesco”.
E sul licenziamento “sto valutando le iniziative più opportune per oppormi a un provvedimento che ritengo ingiusto e illegittimo e che non riguarda la violazione di alcuna regola aziendale, trovando al contrario fondamento in altre logiche che dovranno essere appurate nelle opportune sedi”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала