Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Summit NATO-Russia, Mosca avverte: se la situazione peggiora ancora, conseguenze per tutta Europa

© Sputnik . Vladimir Pesnya / Vai alla galleria fotograficaBattello turistico sulla Moscova di fronte al Cremlino
Battello turistico sulla Moscova di fronte al Cremlino - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2022
Seguici su
La Russia ha indicato alla NATO in maniera sincera ed esplicita che l'ulteriore sprofondare della situazione potrebbe portare a gravi conseguenze per la sicurezza europea, ha affermato il vice ministro degli Esteri russo Aleksandr Grushko sugli esiti del Consiglio Russia-NATO.

"Abbiamo indicato, molto onestamente, direttamente, senza cercare di girarci intorno e usare formule politicamente corrette, che l'ulteriore sprofondare della situazione potrebbe portare alle conseguenze più imprevedibili e più terribili per la sicurezza europea. La Russia non è d'accordo con questo scenario", ha affermato Grushko in una conferenza stampa.

La riunione del Consiglio NATO-Russia si è tenuta mercoledì nella sede dell'Alleanza atlantica a Bruxelles. La delegazione russa alla prima riunione degli ultimi due anni del Consiglio Russia-NATO a Bruxelles è stata rappresentata dal vice ministro degli Esteri russo Aleksandr Grushko e dal vice ministro della Difesa russo Aleksandr Fomin, che avevano partecipato ai colloqui tra la Russia e gli Stati Uniti a Ginevra. Da parte della NATO alla riunione hanno partecipato il segretario generale dell'Alleanza Jens Stoltenberg e rappresentanti di 30 paesi membri.
L'incontro si è svolto come un altro turno delle trattative sulle garanzie di sicurezza tra Russia e Stati Uniti a seguito della riunione Russia-USA il 9-10 gennaio a Ginevra. Le parti hanno discusso questioni relative alla sicurezza in Europa, alla riduzione dei rischi e al controllo degli armamenti. Come affermato dal segretario generale della NATO Jens Stoltenberg in una conferenza stampa a Bruxelles, sarà difficile raggiungere accordi, ma l'alleanza è pronta a sedersi al tavolo dei negoziati per avere un dialogo con Mosca.
A metà dicembre, la Russia ha pubblicato due bozze di proposte sulle garanzie di sicurezza tra Russia, Stati Uniti e NATO. Gli accordi proposti invitano entrambi i paesi a non dispiegare forze e missili in aree in cui potrebbero essere percepiti come una minaccia alla reciproca sicurezza nazionale, a limitare il dispiegamento di missili intermedi e a corto raggio e fermare l'espansione verso est della NATO.
Stefano Sannino, segretario generale del Servizio europeo per l'azione esterna - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2022
Incontro tra funzionari UE e USA, Sannino e Sherman: discusse le proposte russe sulla sicurezza
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала