Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, record di ospedalizzati: 4.462 bambini, più a rischio i non vaccinati

© Sputnik . Brian Smith / Vai alla galleria fotograficaCoronavirus negli USA
Coronavirus negli USA - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2022
Seguici su
Martedì gli Stati Uniti hanno battuto i loro precedenti record di ricoveri e infezioni da COVID-19, segnando un notevole picco per coloro che non sono vaccinati, compresi i bambini di età pari o inferiore a 4 anni, che non sono ancora idonei a ricevere un vaccino.
La nuova variante Omicron del Covid-19 è responsabile di un picco di infezioni, sebbene i sintomi – soprattutto per coloro che sono stati vaccinati - non siano nel complesso così gravi. La trasmissibilità, tuttavia, è significativamente superiore rispetto alla precedente variante Delta. I funzionari sanitari puntano il dito contro i protocolli scadenti, i cittadini no-vax riluttanti e l’immobilità della Food and Drug Administration statunitense, come responsabili della recente ondata.
Gli Stati Uniti hanno raggiunto 1,4 milioni di casi giornalieri a partire da lunedì, con la variante Omicron che ha causato il 98,3% dei nuovi casi di Covid-19 la scorsa settimana. Nel complesso, gli Stati Uniti hanno registrato un aumento del 56% dei nuovi casi, un aumento del 21% dei decessi e un aumento del 21% dei ricoveri.
Per fare un confronto, il picco più grande nel gennaio 2021 era stato di 142.273 ricoverati in ospedale. Quel numero è stato superato ieri, martedì 11 gennaio, con 145.982 ricoverati.
Il picco più grande nel gennaio 2021 per le infezioni era stato di 313.829 casi segnalati, con una media settimanale di 246.287; tuttavia, l'11 gennaio 2022, i casi segnalati totali sono stati 449.310 con una media settimanale addirittura di 761.081.
Le persone indossano mascherine protettive a Milano - Sputnik Italia, 1920, 11.01.2022
Covid in Italia: nuovo record di contagi a 220.532 e quasi 300 vittime
Lunedì, stati tra cui Colorado, Oregon, Louisiana, Maryland e Virginia hanno dichiarato l’emergenza pubblica sanitaria, con possibilità di revisione degli standard di assistenza in caso di crisi, il che significa che "quando esistono condizioni di crisi, l'obiettivo è 'degradare con grazia' i servizi al livello minimo, per soddisfare le richieste, cercando tuttavia di mantenere la massima sicurezza del paziente e del fornitore”.
In California, il 38% degli ospedali è in crisi e il 43% prevede una crisi questa settimana.
I rapporti rivelano che i letti d'ospedale si stanno esaurendo, con il risultato che il personale ospedaliero è severamente sovraccaricato.

"I nostri sistemi e il personale sono sottoposti a sollecitazioni estreme e non sono sicuro per quanto tempo possiamo sostenerlo", ha detto al Washington Post Russel Buhr, medico polmonare e di terapia intensiva presso il Ronald Reagan UCLA Medical Center.

Il forte aumento del numero di casi si è manifestato principalmente tra i non vaccinati.
Il 40% del paese rimane non vaccinato e solo il 36% ha ricevuto una dose di richiamo, secondo il dottor Faheem Younus, capo delle malattie infettive presso l'Università del Maryland Upper Chesapeake Health.
somministrazione vaccino - Sputnik Italia, 1920, 05.01.2022
Covid, boom di ricoveri tra i minorenni: +85% in una settimana
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si era recentemente espresso nei seguenti termini, manifestando preoccupazione per i pazienti non vaccinati:

"Preoccupati per l'Omicron, ma non allarmarti. Ma se non sei vaccinato, hai qualche motivo per allarmarti".

La direttrice del CDC (Centers for Disease Control and Prevention), la dott.ssa Rochelle Walensky, aveva affermato - durante il precedente picco Delta - che le persone non vaccinate hanno sei volte più probabilità di risultare positive, nove volte più probabilità di essere ricoverate in ospedale e 14 volte più probabilità di morire per complicazioni legate al COVID, rispetto ai vaccinati.

S. Wesley Long, ricercatore PhD presso lo Houston Methodist Hospital, ha riferito che il 43% dei pazienti con diagnosi da ceppo Delta del Covid-19 doveva essere ricoverato in ospedale, il 5% dei quali muoiono. Mentre Omicron vede percentuali del 15% dei pazienti che necessitano di ricovero e solo dell'1% di coloro che muoiono.

Il numero di bambini piccoli ricoverati in ospedale per Covid-19 ha raggiunto livelli massimi dall'inizio della pandemia. L'aumento è tra quelli di età pari o inferiore a 4 anni, che non sono idonei alla vaccinazione, secondo il dottor Rahul Sharma, medico di emergenza in capo al New York-Presbytarian Hospital.
Gli Stati Uniti hanno attualmente il numero totale di casi giornalieri più alto di qualsiasi paese al mondo, secondo i rapporti, con 1,4 milioni di infezioni a partire da lunedì.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала